tema settimanale | Tags | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

tema settimanale

La vera storia di Cappuccetto Rossovenexiano, scrittura collettiva - finita

cappuccetto_rossolupo.jpg
 
 
 
 
 
 
 
 
 
personaggi della fiaba:
 
Cappuccetto RossoVenexiano: Manuela
Il Lupo: Leopold Bloom 
La nonna: Taglioavvenuto

Il vestito rosso

lunarossa.jpg
 
 
 
 
 
 
 
 
Stasera la luna si sente un ardore
sinuosa si spoglia di quel suo candore
si accende smaniosa di tinte vermiglie

Filastrocca della luna piena

E stanno tutti ad aspettarmi
Lungo il margine del fiume
C’è la luna, c’è la luna
Che stanotte è luna piena.
Cercherò d’esser presente
Come sempre in questa notte
Voi che state ad aspettarmi

Luna rossa - indirizzo tematico a cui ispirarsi

lunarossa.jpg
da oggi a martedì 19, scrivi poesie, racconti, dialoghi, ispirandoti al tema proposto, partecipate numerosi, sorpresa in agguato
 
tag: tema settimanale
 

Dislessina, la principessa con le calosce di legno di tek- favola collettiva

Chist è storia. 'A fav'allà, della Giumenta verde, di sua madre Jovanka la Regina, di Dislessina e tutto il cucuzzaro.
 
***
 
C'era una volta Dislessina, una brutta principessa con due occhiaie così e la faccia da carlino. A differenza di tutte le principesse Dislessina era racchia, ed aveva in bocca delle gallerie, causate da un aspro conflitto tra i suoi denti,  così aspro, da far pensare ad un incidente di petardo scoppiatole in bocca.
 Era la moglie del principe tedesco più famoso al mondo: Alzheimer von FarmVille, col quale viveva in una fattoria nella val d' Histoire d'O, fra oriundi e gerundi, i consorti, passavano il tempo a  mungere mucche, piantare carote e scrivere poesie.

Sogno a mezz'aria

luna
s’ammorbidisce il tuo turgore luna
nella passionalità esuberante
catturi radiosi segmenti sparpagliati nel vuoto
soggiogano intriganti lumi d’atmosfera terrestre
invaghita da un sogno a mezz’aria…
eccellente comparsa nella prima
d'un emblematico spettacolo nel cielo

Luna rossa

Luna rossa2.jpg
Alto, erubescente,
il torpore eclissato del tuo sonno,
rosso  presagio di vergogna
evanescente
al sangue dissolto in albe lontane,
o in occhi sognanti :
fiammeggiante metafora di terre
senza più risonanza.
 

Plenilunio d'amore

Mielosa l’umida aria
mi si appiccica il pensiero
all’involucro della dolcezza
dove ardo d’infinito [per te.
 
Illuminata dal plenilunio d’amore
l’anima mia diventa ombra
concedendosi alle pareti del tuo cuore.
 
Dondolo sulle emozioni [bruciando

Luna Rossa

Luna Rossa aveva occhi di foglia, labbra di lava, pelle di terra.
Era giovane ed aveva sogni più grandi della luna intera; ad essa si era votata nell'infanzia, da ella il suo nome proveniva.
Il rosso era il fuoco che le divampava dentro, era la luce che accendeva il suo sguardo, fu la fiamma che la strappò via alla vita.

Rossa luna di vergogna

Ho atteso che il dolore sedimentasse 
e la vendetta avesse il sapore acido 
delle more acerbe colte tra i rovi.
Ho ricercato e imparato a memoria
le parole e le frasi più velenose
che un’amante deluso possa profferire.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2624 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Bowil
  • Manuela Verbasi
  • live4free
  • voceperduta