Frammenti di Rossovenexiano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Divina commedia - Dante Alighieri

 La Divina Commedia on line è completa, commentata e soprattutto innovativa. La consultazione di qualsiasi canto prevede la possibilità di cliccare sulla parola prescelta e consultare la nota collegata. E' stato studiato un metodo grazie al quale non è più necessario spostare l'occhio su e giù.

Dante Alighieri scrisse La Divina Commedia perchè tutti la potessero leggere... grazie a MediaSoft questo oggi è possibile con un semplice click del mouse! Per ogni canto inoltre è stata inserita la relativa rappresentazione scelta tra quelle realizzate da Botticelli, Dorè, Zuccari, Signorelli, Cimabue, Delacroix, Jager e Blacke.

La Divina Commedia consta di più di quattordicimila (esattamente 14.223) endecasillabi, distribuiti in cento canti di oscillante ampiezza (da un minimo di 115 a un massimo di 160 versi), raggruppati in tre cantichequantitativamente prossime:

-l'Inferno composto di 34 canti (il primo è introduttivo all'intero poema), in totale 4720 versi;

- il Purgatorio di 33 canti per una somma di 4755 versi;

-il Paradiso di 33 canti con 4758 versi in tutto.

L'opera. Come appare già da questi dati numerici, una struttura simmetrica governa, anche nella sceneggiatura formale dei versi (tendenti ad aumentare via via di cantica in cantica), la costruzione del poema, garantendogli un'architettura unitaria. Le corrispondenze strutturali e distributive, attuate secondo un coerente e saldo piano che salva insieme la individualità e la molteplicità della raffigurazione, poggiano su costanti numeriche, precisamente sul 3 e sul 10, opportunamente moltiplicati già nella distribuzione dei canti in ciascuna cantica.

La concezione scientifico-fantastica del mondo dell'oltretomba e dell'ordinamento etico obbediente a leggi precise e coerenti,
ha come risultato un ordine formale che si concretizza nella terzina a rima incatenata, strumento basilare dell'orchestrazione espressiva delle tre cantiche.

La MediaSoft©  ha scelto il testo del poema trascritto secondo l'edizione critica della "vulgata" curata da Giorgio Petrocchi. Per questo ci si è basati sui maggiori commenti che a tale edizione si rifanno, e nella fattispecie: SapegnoBosco-ReggioPasquini-QuaglioFallani. Le note sono invece quelle di Lucio Sbriccioli, che, oltre ad essere estremamente chiare, hanno il grande pregio di basarsi pressoché in toto sul commento del grande Francesco De Sanctis.

 

 

clicca per leggere:

inferno danteInferno

 

 

dante purgatorio

Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paradiso

 

 

Scarica il I canto dell'Inferno con i commenti di Sebastiano Inturri

Dante Alighieri monografia

 

da http://www.mediasoft.it/



 

Cerca nel sito

Accademia dei sensi

 ♦sommario♦

a cura di Ezio Falcomer

♦Compagnia di teatro sul web Accademia dei Sensi♦

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2717 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • luccardin
  • Marco valdo
  • gatto
  • luisa tonelli
  • Eleonora Callegari