Scelti per voi

rosso venexiano
 
 Autori consigliati: 
 
 
 
 

 
 
 

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Antologia dei soci di Rosso Venexiano - anno 2011

 
Cosa fa diventare una introduzione banale una splendida introduzione? Io non ne ho la più pallida idea, anzi a dire il vero, non ho nemmeno idea come si faccia una introduzione, banale o splendida che sia, allora come mai mi trovo a scriverne una, non lo so.
Tutto è cominciato circa un anno fa, quando ho deciso di iscrivermi a Rosso Venexiano, salotto culturale dagli svariati interessi, con una predilezione per la parola. Non scrivevo da moltissimo tempo, ho cominciato prima a proporre quello che avevo a disposizione, tastavo il terreno, leggevo, mi guardavo intorno, cominciava a fiorire un rapporto, sentivo l'impellente bisogno di nuove parole, nuove immagini, da rimandare a ogni nuova sollecitazione che mi giungeva, ho provato a scriverle, mi ritornavano trasformate, inevitabilmente è nato l'amore, questo luogo virtuale ha cominciato a diventarmi intimo, ciò che vi avveniva familiare. Ed è in virtù di questa intima unione d'anime che, non faccio nomi, a qualcuno è venuta la malsana idea di affidarmi questo compito, attribuendomi capacità di cui non sono a conscenza. Fortuna vuole, che questa pubblicazione sia una festa, anzi il più bel regalo che Rosso Venexiano si fa per le feste di Natale, una splendida foto ricordo, da riguardare negli anni, confido quindi nel tempo e nella giocondità del momento per poterla fare franca, facendo passare in secondo piano la mia totale inadeguatezza al ruolo.

Il mio misero bagaglio di parole non è in grado di descrivere, tutte le sfumature di questo libro, le migliaia di anime che la compongono, gli intrecci che passano da una poesia all'altra, vorrei possedere per un momento le virtù di ogni singolo socio di questo sito e fermare in un'immagine il vero significato di questo lavoro, fare intravedere dietro le parole delle loro opere, gli uomini e le donne di questo luogo, non potendolo fare, mi limito ad invitare il lettore a farlo al posto mio, non sarà difficile ve lo assicuro, vi sembrerà di rivivere la magia del fotografo, che immergendo la carta bianca nel reagente, vede comparire l'immagine.

Una splendida foto di gruppo, naturalmente a colori, dove ognuno trova il suo spazio, la sua naturale destinazione, questo in virtù di due peculiarità di questo luogo, che sembrano in opposizione, ma che invece sono assolutamente connesse, la presenza e l'assenza; presenza, in quanto a partecipazione personale, scambio, discussione, in virtù di una ricerca di mezzi espressivi gli autori di questo luogo sono continuamente sollecitati allo scambio, tutto questo è reso possibile dalla quasi assoluta libertà di esperimento, da una assenza appunto di una forma preordinata di riferimento, dettato da regole estetiche preconfezionate ed in questo libro che potete trovare questo libero scambio, questo fluire di emozioni e parole. Gli autori di queste opere, sono quotidianamente presenti in Rosso Venexiano, ne vivono l'essenza, essenza che inevitabilmente viene trasportata nei loro lavori, segnandole indelebilmente, naturalmente di rosso.

Approfitto di questa occasione per ringraziare tutti i soci di questo sito, per il contributo che danno quotidianamente, facendo diventare questo luogo uno dei più interessanti punti di riferimento culturali nel Web.

Non posso esimermi dal ringraziare in maniera particolare, chi ha reso possibile la realizzazione di questo libro a cominciare dalla padrona di casa Manuela Verbasi, che con la pacatezza che la contraddistingue ha coordinato il tutto, l'incredibile Anna De Vivo, che si vocifera abbia il dono dell'ubiquità, il nostro grafico Franco Pucci, che sopperisce all'inesperienza della giovane età con il suo genio, la carissima Giovanna Trani, che sa sempre dove e cosa cercare, buona ultima la nostra Sara Cristofori, che con precisione cecchina, fa strage di refusi.
Un caloroso e particolare saluto, lo mando a Maria Mastrocola, che in questi giorni ci ricorda con la sua vivace presenza, il reale significato delle parole, coraggio e volontà.
 
Francesco Orrù (leopold bloom)
 
 
 
 
 
Carissimi,
è con grande gioia che vi proponiamo la nuova antologia
 
 
Ringraziamenti: ai soci dell'ass.ne, a Manuela per aver coordinato il progetto, Franco Pucci per l'editing, Sara Cristofori per le correzioni, Giovanna Trani per aver prelevato i brani dal sito, Anna De Vivo per la supervisione e la copertina, Gabrio per l'immagine di copertina, Francesco Orrù per la presentazione.
 
 
 
 
208 pagine
costa 16 euro+3 di spedizione
 
potete prenotarla scrivendo a verbasi.manu@gmail.com
 

Cerca nel sito

Calendario 2017 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Accademia dei sensi

 ♦sommario♦

a cura di Ezio Falcomer

♦Compagnia di teatro sul web Accademia dei Sensi♦

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1700 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • erremmeccì
  • Marco valdo