Frammenti di Rossovenexiano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Foglie d'autunno

 

 

 

Autunno d’amore

Fiero il sole,
scalda
tepido
le tue membra
stanche,
e apre sfiorando
i pensieri a rimembrare il tempo.
Echeggia il sibilo del vento
trafelato su foglie morte,
cadute, accartocciate,
e al cuore volano
soavi le parole
che il colore
silvano
ammanta.
Eterea luce opaca
nei riverberi sfavillanti
di cromatiche armonie
accendono,
lacrime calde
scendono
tra le rughe che il tempo
a sussurrato,
ora il bosco
è obliato
in un angolo di pace
ovattato.

©matris

 

 

 

Affluire

Muta affluisco
non c’è foglia che mi basti
e l’autunno mi rende
dispersa
Ogni attimo
è solo invisibile
senso
E quel vento non si dimenticò
di me
Mi trascinò alla fine del mondo
e mi sorrise
per donarmi tempo
Ma non seppe che rifluire
fu la fine dell’attimo

©Morfea77

 

 

 

Foglie d'autunno

Ancora un tratto agli alberi legate
foglie ingiallite mentre il sole fugge
hanno assorbito i raggi dell'estate
ed ora inerte sulla terra accesa
la pioggia finalmente è lor compagna
e piangono così lacrime amare
hanno bevuto l'astro di giornata
assaporando solo grande arsura
i viali nel tramonto sono pieni
foglie passite d'autunno messaggio
poste nei mucchi da formare alture
ove cadranno pure i pettirossi
esausti i nidi al suol senza le foglie
mentre s'apre la porta di stagione
Copyright © versi di Lorenzo 27.9.08

©4797orizzonte2

 

 

 

Foglie d'autunno

Volteggiano...
foglie ormai esauste
morenti
sciamano sulle ali di brezza rigida
Carpiscono verdi speranze
Si assopisce madre terra
fra i colori dell'autunno
Anime malinconiche
rincorrono
energia vitale
Soave
nettare biondo
emana
sapore dolciastro
Immature ninfe
leggere
sull'acqua
porgono saluto
alle chiome ingiallite degli alberi
Fronde meste
sussurrano...addio...
Antonella Poleti

©ioAntonella

 

 

 

Autunno sul mare

Non v'è malinconia, come
potrebbe?
Dal bianco della brina
gelida aurora timida,
discreti, sul vetro
scorreranno i colori
della terra
portatimi dal sole;
nemmeno manca il mare

©taglioavvenuto

 

 

 

-Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano
-Redazione
-Direttore di Frammenti Manuela Verbasi
-Autori di Rosso Venexiano
-Editing Manuela Verbasi, Emy Coratti, Paolo Rafficoni
-Foto Paolo Rafficoni
 


 

Cerca nel sito

Accademia dei sensi

 ♦sommario♦

a cura di Ezio Falcomer

♦Compagnia di teatro sul web Accademia dei Sensi♦

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2308 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • gatto
  • Gigigi
  • luisa tonelli
  • live4free