Irene Sparagna - Transizioni | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Irene Sparagna - Transizioni

 
[img_assist|nid=9859|title=|desc=|link=popup|align=left|width=200|height=141]
 Un' assidua ricerca lessicale ed una buona padronanza poetica caratterizzano l'ultima opera di Irene Sparagna "Transizioni", ed. Stravagario.
Il titolo stesso "Transizioni" indica quel passaggio, quel transire da una condizione ad un' altra,
tipico dell'essere poeti.
In questa raccolta l'autrice riprende il suo cammino emozionale, sviscerando una verve creativa che coniuga insieme simbolismi, vivaci riflessioni esistenziali ed eleganza ritmica.
I versi della Sparagna sono il frutto di un attento meccanismo di selezione tra sentimenti e fenomeni intimi ed esteriori.
Il libro ci offre l'essenzialità della parola, raggiungendo un'elevata contaminazione lirica, fatta di accenni a sensazioni ed emozioni in piena libertà.
"Svetta su questo corpo/La melodia sistolica/Che onnubila la parola tacitata/
Vibrazioni danzano/Su fruttuosi oblii."
Lo stile linguistico alterna attimi e contorni immaginativi legati ad una memoria affettiva ricca di sincerità e schiettezza.
L'amore materno, l'affrontare la realtà, il considerare lo scorrere del tempo, sono alcuni dei punti tematici che si sviluppano attorno all'architettura dell'opera.
"A te, piccolo, donai/Seni grondanti di linfa/Bianco nettare che ninnandoti/
Recava spensieratezze alle stelle". 
Irene Sparagna sa proiettare nel lettore sprazzi di freschezza formale con qualche tocco di tecnicismo mai troppo pesante ed eccessivo.
Ne è esempio: "Un giorno/Eclisserò il pulsare/Incessante dei dissapori/
Transiterà fugace la notte/Dei ricordi scricchiolanti."
Il costante rimando all'esistenza diventa lo stimolo per una continua crescita interiore, si fa equilibrio in una successione di istanti e percezioni, come un "Riprendere conoscenza e identità/In frammentate promesse."
L' autrice è dunque mossa da una forza espressiva spontanea che le consente di rispondere con purezza alle urgenze istintive dell'anima.
Irene Sparagna riesce "Con un sorriso di linfa"   cristallina, a svelare la sua profonda umanità, regalando "Momenti di dolcezza sconfinati".
 
 
Michela Zanarella
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2069 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • Antonio.T.