Aquiloni | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Aquiloni

 

Aquiloni...

D'oro e di paglia (neraorchidea), capricci (EdoEleStorieAppese) di ciglia nere e labbra rosse
(bruno6amore), correvi sulla sabbia, (ormedelcaos), nell’ombra furtiva di un tempo di fate
(serenella0), il filo nella mano (essiamonoi). Io legato appeso allo spago a sperar d'esser
portato via (bruno6amore), tra le vele di carta e di stoffa, figlio d'arcobaleno
(ThrasHAleXiS). L’ora d’aria è finita, (essiamonoi), nel dormiveglia d'un profumato luglio,
(Anake) il cuore trafitto, bucato da un ramo di quercia apparso all'improvviso a ricoprire il
vuoto (RaffaelaR) di carta crespa, (sistercesy) meditando la mia cena tra i campi.
(michelazan) nella foschia mattutina. (ladybea48)
Ansima di pensieri umili, il respiro da dietro l'angolo in questo celeste velo. (michelazan)
ondeggia soavemente (Rosemary3 un silenzio immobile, (michelazan) scorsi, gli aquiloni,
invano volgemmo gli sguardi (ormedelcaos) in un posto dove ho chiesto asilo, dentro al mio
dormire .(EdoEleStorieAppese) Ridono le rondini, (michelazan) di caldi nidi, (ladybea48) in
un tempo sospeso di aria e di braccia conteso (greamer) strappa il ventre colorato,
(michelazan) carezza le membra (ThrasHAleXiS) e, impallidendo scompare (Rosemary3) nel
vortice del nulla (unsogno), in questo cielo sfruttando il vento (cacaumonte), sulle nuvole
rotonde, il nome di chi amo, (ioAntonella) giallo come l'ultimo girasole (neraorchidea)
Pelli di miele, (Etain), bagliore di lapilli smarriti, (diegomereu) fili bianchi srotolati
(4797orizzonte2) di fronte al grigio (essiamonoi) nelle diagonali dei silenzi, intatta
l'ossatura dei triangoli. (RaffaelaR).
Fatiche arancioni, (michelazan) leggevo (Renato Finotti), gli occhi assonnati dell'immenso
(Antonio Paoletti), ed io all’ombra, (Etain) illuminato appena da un respiro di bosco, da una
tregua fatale (neraorchidea) ai tuoi piedi ridendo.(Grizabella1).
Ninnandoli al risveglio, (EdoEleStorieAppese) nel cielo color cobalto, (ioAntonella) variopinti coriandoli, (SempreGio),
profumano di nuvole nere e vodka (BloodOfPandora), squarci di rosa sul mio rigo di voglia,
nel buio celeste che imbianca la sera (serenella0).
E correvi, correvi, correvi, (ormedelcaos) a perdifiato sulla rena (RaffaelaR), anche
un'aquila con un'ala più corta può volare,(sistercesy) al ritmo dei fiati, (essiamonoi) attorno
ad un cavo che mi stringe il cervello (matris) che ne alza il volo silenzioso, denso di parole
trasparenti ed infinite. (flameonair)
Amo il pallore (Etain) nel vivere di un attimo (LaPiccolaVoce). Radure di corolle (ioAntonella)
Quadrati e sorpresi di tutto quel blu pieni.(Anake)intorno, nastri di zucchero (ioAntonella) come chicchi digrandine (grazybernabei). E mi riempirò le narici d'acqua piovana, (BloodOfPandora) ora che il tempo s’avanza, una matassa di filo, userò per legare il tuo cuore (essiamonoi) verso ignote mete.(ThrasHAleXiS) 
Vorrei capire dove sei (ormedelcaos) trascinato da un vento contrario, (grazybernabei)
sollevandoti tra i tuoi colori (ventodimusica), in alto, più delle sopracciglie(ormedelcaos),
nascosta ed inquieta (flameonair) ora lassù, (essiamonoi) come in una convulsa bufera,
sempre più in alto, sopra i capelli scuri, (michelazan) così com’è, com'era nelle stanze, che a
me l’inferno piace invaso dalle dita, e quindi (Anake) ora plano, dolcemente (essiamonoi)
leggero, fragile, incosciente (grazybernabei) gonfio di azzurro (michelazan) un giorno,
pensando a capelli finemente insostenibili (taglioavvenuto) nelle vie stracolme di tepore.
(Anake)
Sembro ubriaco tra le ombre. (michelazan) Taglia la corsa delle nuvole (ElfoGuerriero)
infinite come scie tracciate contro l’arco (flameonair) ma quel sorriso nell'erba m'afferra
come un oceano. (michelazan)
Canti, non è mai il tempo, le mie braccia stai pensando (taglioavvenuto). "Annuendo, (ioAntonella) tra riverberi d’occhieggianti riflessi, (flameonair) ondeggiava ad
ogni refolo (bruno6amore) per amore, solo per amore, (Anake) nascendo e rinascendo nei
miei occhi. (RaffaelaR) non era ancora sera, i cori si rimpettivano dinanzi " (ormedelcaos)

Parole legate da Manuela con i versi degli autori, senza aggiunta di parola

 

scherzo poetico
 
alzami in un tempo sospeso
di aria e di braccia conteso
guarda il mio volo in un fragile
vento
cogli il piacere e il suo
ottundimento
non sai che l'amore ha un suo
nome?
nel vuoto e nel pieno,
mi chiamo aquilone
©greamer

 

come un aquilone
 
Troverò la musica del tuo silenzio
pittrice solitaria
e la vuoterò dolcemente attorno a te
sollevandoti
tra i tuoi colori.
©ventodimusica

 

SottoiTuoiSguardi
 
Sono i tuoi sguardi a non tenere testa [ai miei]
sono le mie labbra a farsi guerriere [fra le tue]
ed è la mia lingua ad essere [aquilone nel tuo cielo di carne].
La discrezione del tuo fiato [s'arrampica fra il fogliame dei mie capelli]
che sparsi sul cuscino [profumano di nuvole nere e vodka]
mentre tutt'intorno non trova [il riparo all'amore].
E mi riempirò le narici [d'acqua piovana]
per ricordarmi che ancora [è una parola rispettosa]
di regole genitrici di follie [sulle cornee stese al sole]
©BloodOfPandora

 

 

 

Tenerezze di carta
 
E' inganno il vento,
strappa il ventre colorato
di ciglia ondulate,
non ascolta il fiato
di mani bambine.
Fatiche arancioni
si spogliano veloci
tra le nuvole.
Ridono le rondini.
Intanto la luce
ingoia tenerezze di carta,
forse piange il tatto
l'ombra timida che si allontana.
Oltre il cielo,
un silenzio immobile
affamato di giochi.
©michelazan

 

A:come aquilone
 
A spasso con guinzaglio
Quietamente lui sale
Un vento per appiglio
Inerpicandosi verso il sole
Leggiadro nascondiglio
Ospita i sogni fra le nuvole
Ninnandoli al risveglio
Empiendoli di favole
©ventodimusica

 

cuore aquilone
 
ecco ora si alza
vento non mi tradire
forza il fiato mi manca
voglio restare a guardare
quella sua morbida danza
che il mio dolore sa lenire
ora che il tempo s’avanza
farei il mio cuore volare
senza quei fili padroni
dei miei aquiloni
vola adesso
vola
©essiamonoi

 

Vento Caldo
 
Quando il vento
mi solleva selvaggio
nel silenzio caldo
che sciaborda
l'impetuoso senso
di lucciole mi avvolge
quest'oceano sospeso
nel giallo bagliore
di lapilli smarriti
©diegomereu

 

Paradossi
 
In riva al mare
aquiloni nel vento
- carezze d’oro

Pelli di miele
si sfidano tra le onde,
ed io all’ombra

Ombrelli in riga
- fiori multicolori -
amo il pallore!

©Etain

 

 

 
 
-Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano
-Direttore di Frammenti: Manuela Verbasi
-Segreteria: Eddy Braune
-Redazione
-Selezione testi: Eddy Braune
-Autori di Rosso Venexiano
-Editing: Michela Zanarella, Emy Coratti, Manuela Verbasi, Rita Foldi
-Immagine grafica di Alexis
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1815 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • Marina Oddone