Bolle di Sapone | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Bolle di Sapone

Cesellano misteri (4797orizzonte2) riflessi variopinti del sole e dei ricordi (ThrasHAleXiS) tra il muschio del giaciglio (Anake) tra le aperte pieghe del tuo leggero canto, tra la retta via, ed il circolo del frastagliato tratto. (matris) Gracule volano sul mare respirando spruzzi, (matris) reti di sogni, bocche di corallo, nuvole d’incenso (mithrandir06) riposti nel mio petto.(4797orizzonte2) Nelle convinzioni utopistiche, ululate, (Iry50) si contano a milioni (frecciadicuoio) nell'aria cheta, con dissolvenza muta, (EdoEleStorieAppese) calda del meriggio a te d'intorno. (bruno6amore) Sognammo, sognammo sogni, sognammo (ormedelcaos) di arridere ai nostri destini ignoti (matris). Ciò che di nostro è (ITACA76) in dissolvenza, pelle di fantasma, (MaLaLingua) una bolla, il suono lieve che nell'aria si spande.(ladybea48) Il silenzio, sul dorso dei ricordi soffiati, sbadigli, (Iry50) Imperiosi cavalli d'invisibile assalto (matris). Mi scaldavi, le dita dentro la tua tasca e dentro la tua mano (Grizabella1) nel vento della sera (ladybea48), nell'inedito vortice del pacato lido (rosemary3). Facendoti spazio (ITACA76) soffiavi la vita (matris) nuda , offrendoti (bruno6amore) in una dolcezza rotonda, in una sospensione viola (neraorchidea)... riflesso stupito, il mio sguardo lieve come farfalla sinuosa, eppure perfetto dopo l’incanto, (essiamonoi) non ode l’urlo che mi squarcia (ladybea48). L'esplodevi con l'unghia rossa ridendo del mio sgomento (bruno6amore) Seguo incantesimi insieme al sole (Iry50) scrigni chiusi (4797orizzonte2) come un regalo di Natale (matris), nella mente vagando e morendo (tintinni). Non m'incanterò davanti ad un tramonto, né guarderò il mare in trasparenza, (rosemary3) a ricongiungerci alla luce da cui è attraversata (flameonair), la voce rabbiosa e rauca (ladybea48) in occhi esausti (MaLaLingua) di tanto colore (cacaumonte). Non temere, non ho paura, quella è rimasta giù in fondo (sistercesy). Sento i colori rinfrancare i miei freddi ricordi, voltandomi per l'ultima volta osservo, senza vedere (LithaDexavier). Ci sei in ogni pensiero, in ogni canto che si insinua fra i capelli, in ogni onda del mare. (sempregio) Disegnasti il mio giorno (cacaumonte) d'un brillìo tremolante, scivolando (EdoEleStorieAppese) i riflessi.(ThrasHAleXiS) Celo i sogni trasparenti, ma il vento poi dispone, e l'incertezza impone un lavorìo di fantasia (EdoEleStorieAppese). Due conflitti in mezzo, (frecciadicuoio) una nenia poi un lampo, (Iry50) tracimanti tra i flutti (matris) corrono, volano, esplodono, dinanzi al viso bagnato di sapone che sa di bucato (ormedelcaos). Bagnati di sguardi, altrove albergammo le ali, svuotammo i destini a porte spalancate (ventodimusica)... Voltandomi per l'ultima volta (LithaDexavier) un lampo attese, la scelta era compiuta, (matris) non era dolore, (cacaumonte) il disco girerà più lento raccontando. (Iry50)
 

 

Cose Così [è già ]

 

Sotto la lingua zucchero
gioco d'incomprensibili spinte
tra il muschio del giaciglio
indaco l'ondeggiare lieve,
fra questi capelli sparsi
chi ha le ali amore
non distante è già.
©Manuela Verbasi

 

Sfere d’incanto…

 

Bolle di sapone

E coloro il mondo
attraverso bolle di sapone
che giocano con i riflessi variopinti
del sole e dei ricordi.

©ThrasHAleXiS

 

Attimi dispersi

 

Attimi dispersi
Evvai così una dopo l’altra
le bolle di sapone vanno
corrono, volano, esplodono
colorate
dinanzi al viso,
al viso bagnato di sapone
(che sa di bucato)
che sa di bambini.
Sognammo, sognammo sogni,
sognammo.
©ormedelcaos
 
In dissolvenza

 

bolle d'amore
in dissolvenza
pelle di fantasma
cuore d'aria
mille colori e nessuno
incanto e disincanto
in occhi esausti
©MaLaLingua

 

Bolle

 

Impossibile non tornare a questo mare.
Son trasparenti
le bolle di sapone
serbano sogni

esplodono improvvise
a consolare i cuori

son scrigni chiusi
cesellano misteri
mille pastelli

aperti sul mio mondo
riposti nel mio petto

[Renga]

©4797orizzonte2

 

Bolle di sapone

 

Un soffio, una bolla.
Il silenzio
colora gonfi sogni
tarlati.
Increspano gli occhi
l’ansimare
delle antiche illusioni,
amaro fiato
di gocce
senza volto.
©iry50

 

Ghiaccio

 

C'è stata una volta Parigi
con le fontane ghiacciate,
quell' acqua bloccata
in un gelido pizzo.

Mi scaldavi le dita
dentro la tua tasca
e dentro la tua mano.

©Grizabella1

 

Miraggio

 

Mare mio
respiro di isole
ti cerca Ulisse..
gracule volano sul mare
respirando spruzzi
il sole s'allegra
di non essere un gabbiano
all'orizzonte
©matris

 

Ascolta

 

Ascolta
il suono lieve
che nell'aria si spande.

Senti
le note melodiche
di questa canzone,
son desideri
racchiusi in bolle di sapone
liberi e giocosi
si librano nel vento della sera.

©ladybea48

 

 
 
-Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano
-Direttore di Frammenti: Manuela Verbasi
-Supervisione: Manuela Verbasi
-Selezione testi: Ventodimusica
-Foto di Soylu
-Segreteria: Eddy Braune
-Autori di Rosso Venexiano
-Editing: Manuela Verbasi, Rita Foldi, Emy Coratti
-Immagine grafica di Alexis
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 7 utenti e 3139 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • luccardin
  • Giuseppina Iannello
  • Bowil
  • blinkeye62
  • Marina Oddone
  • Francesco Andre...