Patruni di la me vita/ Padrone della mia vita | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Patruni di la me vita/ Padrone della mia vita

 © naranya
 
 

Patruni di la me vita

Assìttatu darrè a 'sti du' vitra
talìu i cristiani passàri,
pensu all'agnùni di 'sta strata
e mi vennu n'testa i pisci di lu mari.

Annu vistu cosi li me occhi
'ca veramenti putissi stari uri a cuntari,
vitturu latri e ammazzatini
genti, ca pi' mangiari v' arrubbari.

Parrina e omini d'unuri,
matri e fimmini pittati, 
picciuttedda 'ca cercanu amuri
tutti beddi e allicchittiati.

Passanu po' li vecchi comu a mia,
asciancateddi parinu lumacheddi
e annu u' vastuni 
pi' sula cumpagnia.

Scunsulati caminanu 
e si talianu 'ntunnu,
forsi s'addumannanu si 
di iddi minn'addugnu.

Chiossà mi rudu,
addiventu camurrùsu
si pensu a quannu un tempu
 puru ju era carusu.

Detti 'a vita a lu travaju
a la terra e lu suduri,
puru lo focu dill'amuri 
mi parìa perdiri culuri.

Ma ora 'ca la Morti
m'aspetta sutta a lu purtuni,
mangiu, vivu e minni futtu
picchi di schiavu ora sugnu patruni!

11Dicembre 2007

 
 
traduzione

[Seduto dietro questri due vetri
guardo la gente passare
penso a quest'angolo di strada
e mi sovvengono in testa i pesci del mare

Ne hanno viste di cose i miei occhi
che veramente potrebbero stare ore a raccontare
hanno visto ladri e omicidi
gente che per mangiare va a rubare

Preti e uomoni d'onore
madri e femmine truccate
ragazzini che cercano amore
tutti belli e sistemati

Passano poi i vecchi come me
un pò sciancati sembrano lumachine
e hanno il bastone
come sola compagnia

Sconsolati camminano
e si guardano intorno
forse si domandano 
se di loro mi accorgo.

Di più mi rodo
e divento intrattabile
se penso a quando un tempo
pure io ero un ragazzino.

Ho dato la vita al lavoro 
alla terra e al sudore
pure il fuoco dell'amore
mi sembrava perdere colore.

Ma adesso che la morte
aspetta me sotto il portone
mangio bevo e me ne fotto
perchè da schiavo ora sono padrone.]
 

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2481 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Sara Cristofori
  • live4free
  • Bowil
  • Salvatore Pintus
  • Antonio.T.
  • erremmeccì