Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Perle di Poesia 55

 

 

 

Essere

Essere
come la vita
questi
lampi gialli
tu
che odori intorno
che
sei tu il mio pasto
pure
mi fuggi via
io
che t'inseguo
che
di te ho bisogno
così
ci moriamo addosso
© taglioavvenuto

 

svelto

come un filo d'erba
evapora
svelto
l'alito di un tuono
e poi
dopo l' acquazzone
resta l'acquerello di noi
dove tu ancora
mi tieni tra le labbra
come un filo d'erba
bagnata
© MaLaLingua

 

Orme (del caos?)

Vivo
di strane consapevolezze
disegno intrecci alati
di aironi bianchi
dietro un angolo di spuma di mare
frantumato il momento
nella sabbia il tormento
in acqua il dubbio.

Basta
liquefare il suono
essere sordi al proprio lamento.
Vieni anche tu con me
non costa nulla
dolcemente si lascia
un’orma chiara
senza che il piede tocchi terra.
© ventodimusica

 

ciglia di carne

Ciglia di carne
E la mia lingua
trova in te l'umida parola
mentre fra i denti
ho il tuo bacio appeso
Si addensarono le parole
sulle mani e nel petto
una carezza sulla buccia
Abbiamo sorriso all’estate
danzando a piedi nudi
sulla sabbia morbida
Ci fu il tempo
per rapinare
l’ultimo tramonto
Tatuarlo fra il pensiero
e la pelle
nel dondolarlo di desideri
Tracimando in sospiri
attardandosi
per non smettere di sentire
-il frinire dell’estate
e l’inchino del cielo
povero di sole-
© Morfea77

 

Cose così [ora c'è aria]

Abbandonato dietro la porta d'una stanza
il letto è un campo di spighe a scivolarci vento
silenzio del senso nei sensi e dentro iridi
rapaci di verde trattenute piano dal respiro
distanze perdute in una tenda leggera
fra premure e paure avvedute che ora c'è aria
tra le mani carni e odori a rimembrare
d'aver vissuto i lividi d'uno sguardo che piove
acqua da bere amore amore dalle tue mani
© Venexiana

 

A mio Padre...

Attraverso iridescenti bolle
di un gioco di bambina
che libra nel vento
magiche sfere
rivedo il tuo sorriso
mentre la carezza del tempo
cancella l'illusione
del non averti accanto
perchè ci sei
in ogni pensiero
in ogni canto del vento
che si insinua fra i capelli
in ogni onda del mare
che mi riporta il tuo pensiero
ci sei sempre
nell'abbraccio della Vita
che non è mai venuta meno
intorno a Noi...
© SempreGio

 

miraggio

Mare mio
respiro di isole
ti cerca Ulisse..
gracule volano sul mare
respirando spruzzi
il sole s'allegra
di non essere un gabbiano
all'orizzonte
© matris

 

Il lume

rischiara la mano
quando tace la storia dei fatti

la mia ombra
ormai mi sopporta

nessuno dei due
ama avere padroni

siamo isole
nate una sola volta
© cino720

 

 
 
-Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano
-Direttore di Frammenti: Manuela Verbasi
-Redazione
-Autori di Rosso Venexiano
-Opere dell'artista Enrico Ganassi
-Selezione testi a cura di: Francesco Anelli
-Editing: MaLaLingua
-Segreteria di Eddy Braune

Cerca nel sito

Calendario 2017 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2028 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • Antonio.T.
  • gatto
  • live4free