Scelti per voi

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Perle di poesia 56

E’ come un incanto di note
questo tuo risveglio al sole.
 

Immacolata Cassalia

  

 

Il mio cielo

E’ come il mare
dentro un bicchiere
si muovono le onde
del mio andare.
Mi sveglio ogni giorno
fra le costole della notte
sembra una finestra esposta
sul mare della vita.
Odo il solfeggiare del vento
il volo dei gabbiani
il respiro delle foglie
la radice del giorno
il frutto selvatico
nato nel cielo di settembre
d’un giorno in cui la vergine
si spogliava.

©ittoilg

 

 

Barocco

Vivere nella convinzione
che non esistano abissi
che la rosa dei venti
sia una rosa inventata

appena da un inglese

da una polla sgorghi
che l'infinità
sia finita

dalla bocca
il Sole degli equinozi

che la nube laggiù
sia soltanto
un mandorlo in fiore
ciglia socchiuse

sull'orizzonte
della morte apparente

©taglioavvenuto

 

 

Un allegra tristezza

Non è vero che racconto tristezza
sapeste come rido sguaiato
dentro di me, eppure lo pensate
non si vede, perché sto mentendo
ma rido, credetemi, sono allegro
sorrido e inghiotto lacrime amare
così con gli occhi velati io scrivo
di me, di una allegra tristezza
che mi fa ridere a furia di piangere

©essiamonoi

 

 

Sonno

Sonno
Un vento umido e fresco
percuote l'alba e il prato
lastricato d'erba
che si estende dinanzi a me, e trasalgo,
con l'immagine tua, sempre nel cuore.
Percorro, margini sfocati di non detto
avvertendo tepori di carezze mancate,
immersa in un buio che non scolora,
che si insinua tra gli alberi
tra i miei rami, abbandonati, inerti lungo i fianchi
e pensieri come fiori assopiti,
sommovendo profumi di terra e di attese,
di un sonno sprofondato
in altri sonni senza tempo.

©ventidiguerra

 

 

Dimmi

Dimmi
come s'esplica
la metrica del cuore

quieto l'ignoto
si riversa
nel fertile terreno
del segreto
germogliando parole

ed ecco
che fiorisce
la poesia

©lalullaby

...sani l’insolita allegria
strisciando tra le griglie semichiuse
del desiderio.

Immacolata Cassalia

 

Tempo

Si ferma tra le Tue dita
Il lento ticchettio
del Senso ardente in me.
Vaghi
Tra le mie lande acquose,
cogliendo nel fondo
l'empio furore
della mia laida anima,
che dall'Inferno interno
T'appartiene
e giace.

©lucciolaviola

 

 

Granelli biondi

Giacenze di pensieri
mai espressi,
desideri non esauditi,
dubbi rimasti,
problemi irrisolti,
orgasmi fasulli,
tante bugie.
Minuti andati, persi
come il tempo che senza remore
fugge via.

©ladybea48

 

 

Isola di polvere

Pochi fan caso a quell'isola di medioevo
Nel quartiere nuovissimo, circondata dal cemento.
Ma qui un tempo non era città
Erano acquitrini
D'estate la terra s'asciugava
Si spaccava
Diveniva polvere sotto i calzari dei frati
Umiliati e grigi come alieni.
Si dice che tra le torri d'avvistamento
Sorgesse questa chiesa già nell' "anno millenno"
E mille anni di polvere soffiano ancora
Contro la pietra
Ed eoni di sole
Sul viso dei passanti.
Pochi fan caso ad un'isola di polvere.
Le monache morivano di "fiero accidente,
polmonite fulminante e
mal di petto fierissimo".
Le fanciulle di buona famiglia
E di modesta passavano obbligate.
Tutto diventa polvere e poi
Qualcos'altro.

Firenze, Chiesa di San Donato in Polverosa, 30 fruttidoro dell'anno CCXVII - Giorno della Virtù dell'anno CCXVII

©massimoacciai

 

 

Ad un poeta

Poeta,uomo di pace,
Poeta, uomo di pace,
fanciullo occhi- ridenti.

Ti regalo la mia piccola voce,
gorgogliante d’erba,
tremante di paura, azzurra di pensieri
che te ne cinga il capo,
bianco e solenne,
come di un gelsomino

©Danila Corlando

 

 

I rami dei ricordi

Come candeline marcite diremmo: c'è dell'altra torta nel frigo,
altre voglie messe qui da parte.
Quanto ci è caro! lontananze serene, e rituali, suona il senso dell'ora, e disperde
l'angoscia dell'attimo. Verremmo anche noi; quel raggio di sole. Dicono sempre:
Lo zampognaro suona, suona sui rami dei ricordi.

©ormedelcaos

 


-Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano
-Direttore di Frammenti: Manuela Verbasi
-Redazione
-Autori di Rosso Venexiano
-Editing MaLaLingua
-Segreteria Eddy Braune
-Opere pittoriche dell'Artista Graziella Romeo e testi di Immacolata Cassalia che ringraziamo
 

Cerca nel sito

Calendario 2017 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1420 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • Fausto Raso
  • live4free