agorà | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

agorà

agorà

Rifugio

Quando tutti sembrano essersi dimenticati di me
quando sono triste e la mia mente cerca pace
questo è il mio angolo di paradiso
ora che di amore ho pieno il cuore
mentre gli occhi cercano riga da sciogliere
snodo queste mie, senza pretesa
vi leggo e cresco, questo mi basta e soddisfa

Libro

Pubblicazione Raccolta di poesie di Vedovi Danilo per la collana "Le Piume-NuoveVoci".
Casa editrice "Gruppo Albatros il Filo s.r.l." distribuzione presso le librerie Mursia s.p.a. prima edizione Marzo 2010 disponibile già in libreria da Aprile 2010.
cod. ISBN 978-88-567-2037-2
 

La Cina è vicina (intercettazione al citofono di Margherrrita)

<<Drrrrr…..drrrrr…ma questa non risponde mai?....drrrr….eppure è in casa, vedo la luce…dr…>>
<<Chi è?...>>
<<Ah, finalmente! Sono Renatino, l’amico di Gigi….C’è Gigi?>>
<<Rena…chi?...>>

La Cremeria è finita, sono rimasti i Mottarelli cinesi…

Cara Margherrrita, seguire i commenti su Rosso è come seguire un ciacolare fitto fitto delle solite comari

Cara Margherrrita...

Ti dirò, a volte sento molto la mancanza di quel simpaticone di autore che  aveva come avatar la foto di Pasolini e si firmava mi pare "unaltropoeta"....ci vorrebbe proprio uno così tra le nostre fila a bacchettare e raddrizzare un pò di gente montata che ultimamente impazza su

11/09/2011

La giornalista Lucia Annunziata, donna intelligente un po’ moderata (direi da qualche motivazione a noi sconosciuta e a lei benigna…), ha detto oggi, anniversario dell’attacco a New York, qualcosa che sento oscuramente io stesso. Questa cosa che sente lei e che sento anch’io è la puzza della guerra. Oddio, guerre ce n’è sempre a iosa, basta guardarsi attorno. Ma questa puzza forte ha qualcosa di più drastico, di più totalizzante. Qualcosa di simile ai prodromi di una malattia, un tanfo lercio di scontro finale in cui tutte le idiosincrasie di tutti i bacati quarti di umanità collassano in una megagalattica frittata universale.

Nell'eco dell'anima (donne)

donne
maschiacci travestiti da femmine
nell’incaglio di conflitti segreti
ricalcano a forza
perturbazioni di scontentezza
e abissi di disappunto
nelle falangi della comunità
scombussolata da tali insane proiezioni
nell’eco amplificato arduo da zittire…

In ricordo alle vittime delle Torri Gemelle NY

In ricordo delle Torre Gemelle
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Se...

...ma il lago è lago perchè non può essere mare...

Ecco perché

ECCO PERCHE' CREIAMO PNEUMATICI, E NON FRULLATORI!!!

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1709 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil
  • live4free