Le parole | Poesia | amcozza | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

Le parole

Sciatte frivole o in frack
languenti acri o di alloro
per fatti loro ovunque
se ne vanno le parole
talvolta manifestano urgenze
o se assai impacciate
sospese se ne stanno impalate
tra labbra mute.
In ordine preciso disposte
in dizionari si adunano;
passate in rassegna
fuori dei ranghi comuni
molte luccicanti seducono
e si fanno baciare.
Damigelle o cortigiane
meretrici o cialtrone
sdolcinate o selvagge
sempre amano mettersi in posa
in prosa o in poesia
spesso aiutano o accoppano il vivere
secondo l'umore dell'emettitore
e lo stato del timpano ricevente.
Parole del Signore
parole del Diavolo
parole regali parole villane
parole del Presidente o del Papa
dell'esperto o del profano
spontanee o suggerite
di disappunto o di encomio
gridate o intimorite
preludio a fatti tumultuosi
o concilianti e di pace
parole veritiere o di menzogna
di bontà o maligne
parole procedenti, parole giurate
parole di fuoco, parole vane.
Tra gli altari o i cipressi
in congessi o in discorsi di Stato
gioco stratagemma o strumento verbale
breve sostano e promettono
e pur loro seguono l'eterna legge
della sostanza effimera.
Nascono mettono rughe e muiono
se appuntate, solo ai posteri restano.
Servono voi dite?
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1548 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Carlo Gabbi