Ncielo s'è spase nu lenzuolo niro | Poesia | amcozza | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

Ncielo s'è spase nu lenzuolo niro

Ncielo s'è spase nu lenzuolo niro
chiòve primma nu poco po' assaje
'a stanza s'è fatta scura 'e gelata.
 
I' vi sento penziere mieie
ca nun parlate, diciteme: addò iate?
Ah sta pucundrìa ca vene a ncuità
ca saglie stregne e affoca!
 
Miette vela e iammo luntano core
scappammo primma ca cchiù s'accoste
e st'anema ca tutto sente struje.
 
Addà passà st'ombra, addà passà
s'addà sbruglià stu velo niro!
Vattènne, vattènne aria d'autunno
nun te sta cu me abbracciata!

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1782 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Carlo Gabbi