Schezzecheja | Poesia | amcozza | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Schezzecheja

Schezzecheja
nu cielo annubato e niro
mena acqua suttile
'nnanz’e lastre
appucundruto i’ guardo fòre
e vèco ca nun schiove.
Stù juorno malato
ca nun scarfa preta
lento se consuma
senza nu raggio ‘e sole
‘o core, a curto ‘e parole,
ammuìne nun sape fà
muto e zitto se ne stà.
Mo  ‘o cielo se fà chiù cupo
luntano lampeje;
nu  rumore surdo,
quase nu lamiento,
p’e nuvole cammina e fà paura!
Vularrìa ca fosse estate
ncopp’o  balcone n’ata vota
vedè panne spase, vedè nu cielo  
tutt’azzurro comm’o mare
manneche 'e ncammisa
alleccarmo nu gelato
senza panna chiù friddo
‘e sti  vetrate.
Bello o malamento,
comm’a vita, ‘o tiempo
sempe corre senza sciate,
capricciuso cagne
senza addumannà nient’a nisciuno:
assulato o scuro, chella ca ce dà
accussì ce l’avimmo piglià!

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2458 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • gatto
  • woodenship