Donne non si nasce | Recensioni | Antonella Iurilli Duhamel | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Donne non si nasce

Burka di A. Iurilli Duhamel

Le donne arabe saranno le grandi protagoniste  del Salone del libro a Torino, a partire dal 16 Maggio 2013.

Le donne  della Primavera Araba sono scese nelle strade; forti di una   maggiore consapevolezza dell’importanza del loro ruolo e del loro valore,  rivendicano una più ampia e consistente partecipazione nelle politiche dei loro paesi. Quanto questo cambiamento significhi un reale miglioramento degli equilibri di potere tra i più forti ed i più deboli,  solo il tempo potrà dircelo.

  

Sappiamo che scendere in piazza non è tutto, l’uccisione delle donne viene ancora definito “femminicido”, e ciò non è un caso; le femmine non sono ancora riconosciute come donne,  la mattanza  non rende l’idea se ad essere uccisa sia stato un organismo di genere femminile, o una donna. La consapevolezza di se stesse, del proprio valore, è ancora molto debole: le donne continuano ad essere ampiamente oggettizzate e in moltissimi casi ne sono anche orgogliose, dal momento che è forse ancora l’unico modo per ottenere attenzione e potere.

 

Purtroppo, gli aspetti negativi del passato contro i quali il femminismo era sceso in piazza sono puntualmente  rientrati dalla porta di servizio  dopo essere stati buttati fuori dalla porta d’ingresso; gli squilibri di potere hanno  continuano ad essere reinventati, si propongono con abiti nuovi, e rimangono sostanzialmente   inalterati   con la piena compartecipazione femminile sempre più spesso allineata con i valori del maschile.

 

E’ quanto mai  fondamentale una riflessione sul  rapporto con il potere  da parte delle donne, sulla relazione  con il proprio  corpo sempre più strumentalizzato, e con la Natura sempre più ignorata e contraffatta; tutto il mondo femminile necessita di una nuova primavera, dal momento che “ Donne non si nasce; si diventa”.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2325 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • vinantal
  • Antonio.T.
  • Catilina
  • Gigigi