S'è fottuta la notte | Poesia | Antonino R. Giuffrè | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

S'è fottuta la notte

S’è fottuta la notte. Ubriaca di pensieri
e sogni, la notte s’è fottuta per me
in un rovinoso bacio di morte. Silenzio:
oltre la lontananza d’un corpo lattescente
di lymantria, fischio perché tu sorpresa
t’accorga di me e nella pozza nera
del mio sangue, mi sorrida. È l’apparente
rischio che corro per te, che corro per
amarti, se dalla ferita del petto non sgorga
che dolore. È la luna che precipita sul
mare smorto, se provo a cantarti. Presto
mi sveglierà la luce ferina del sole. Tu
soltanto mi baci nelle ore fottute del sogno.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2017 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • ferdinandocelinio
  • sapone g.
  • Salvatore Pintus
  • Antonio.T.