Eloisa e Abelardo | Poesia | Antonio.T. | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giorgio moio
  • Giuseppe54
  • Giuseppe Rongaudio
  • Gabri
  • Ignu

Eloisa e Abelardo

Ti conobbi nel chiostro
di Notre-dame
e fu subito immenso amore
ma mentre incantato
mi stavi a guardare
continuavi a discettare
sulla natura dell'universale
io non lo cercavo così distante
mi bastavano le tue sembianze
ogni giorno cresceva
il mio amore per te
e il mio ventre
ricolmo di stelle
non era da meno 
di tutte le tue querelle...
E' solo un nome l'amore?
O nel firmamento
e sotto questo immenso cielo
l'universale che cerchi
è reale come questo ventre
che cresce ricolmo di te?
Ma la fama e la gloria
la cattedra e la toga
erano troppo importanti per te
così ripudiasti il mio nome
e l'amore
ma tu perdesti molto di più
il pene, l'amore e la comprensione
Ora sono qui nel convento
ma non ho pietà del tuo tormento
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 3057 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Antonio.T.
  • live4free