Terre forzate | Poesia | Bowil | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

Terre forzate

 
Disparate ipotesi
hanno solcato mari
alla ricerca
di nuovi orizzonti
 
tutte rientrate
disperate
 
orizzontali
alcune.
 
Acquietate
 
non tutte
si accontentano
di due passi
sul selciato
due calci
ad un pallone
dell’aria
e del tempo che passa
 
l’uno più uno
di certo
non manca a nessuno
 
e nell’acclimatarsi
scendono a patti
 
… o scelgono.
 

 #
"Forzate" perchè magari si scopre che non ce ne sono di altre, nonostante quanto si possa ipotizzare si va alla ricerca che si è giovani. Si torna che si è sorretti spesso dalla convinzione che qualche compromesso è da fare...
Per come riesco a leggerla, debbo dire che mi piace molto, anche per come invoglia a scavare il verso per trarne l'oro in essi custodito.
un caro saluto
 

 #
Riesci a leggere fiume in semplice rigagnolo che ancora non ha ben chiara la propria strada.  Ognuno, costretto a lasciare la terra natia, viaggia per terre forzate, raramente divengono promesse. È sempre un piacere leggerti. Grazie, ciao.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1632 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil
  • nubi
  • live4free