La Primavera | Poesia | Bruno Amore | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

La Primavera

 
Hanno il colore mite come ciclamini
i mille e più mille fiori di susino
sugli alberi di quel vecchio filare
che t'accompagna giù verso il mulino.
Presto le piccole verdi foglie e poi
meraviglia delle meraviglie
saranno color sangue di piccione
a far da sempre silente controcanto
al candore dei mandorli, più sopra
i primi ad andar in vegetazione.
Sul bordo della vecchia carrareccia
con ogni ramicello oramai svernato
s'è parato a festa il biancospino
che pare ce l'abbiano piantato.
I merli hanno nuovi nidi nelle siepi
razzolano tra le marcite foglie
bucano col becco quello strato molle
volano via con un lombrico vivo.
In quest'aria ancora troppo fresca
zuppo il terreno di tutta quella pioggia
in questi giorni come fa ogni anno
viene La Primavera con la frasca in testa.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2482 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marco valdo
  • Antonio.T.
  • luccardin