Solo il fato la chiama Solitudine | Poesia | Bruno Amore | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Solo il fato la chiama Solitudine

 
Sta qui, nonostante la calura
tranquilla serena compagnia
non perché sia particolarmente brava
c'è un tacito legame, non può andare via.
Aleggia leggera, come fosse
una sottoveste fine su chi l'indossa
si struscia lieve addosso, quando s'appressa
quando leggi, scrivi o fissi il vuoto
o i ghirigori d'una vecchia tavola di quercia.
Incorporea ninfa quando scende dentro
a rovistare radici con improntitudine
poi ti siede sulle ginocchia aguzze
indica nel firmamento d'ogni latitudine
la stella più bella, la più luccicante.
Solo il fato la chiama Solitudine
ha sentori di rosolio, questa beatitudine

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2736 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • gatto