Un tè bollente o una lingua fredda | Poesia | Danielle | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

Un tè bollente o una lingua fredda

 
spine e incenso sul luogo
che soffre di vertigini
 
il pascolo generoso di un dio
che sceglie prima i morti
e poi ci seppellisce con la testa
rivolta sul monte più basso
 
un viandante zoppo raccoglie
un seme dal marciapiede
per poi accorgersi che era solo un fiore.
 

ritratto di Virgo
 #
Un sogno, di quelli strani, incomprensibili, che lasciano occhi sbarrati e interrogativi. Ma anche stupore per la creatività assolutamente autonoma che li genera, come se qualcun'altro si insinuasse nella propria mente prendendola in prestito per un pò, tanto è misteriosa la trama. Personaggi e oggetti si legano in una danza incredibile, al suono di una musica mai suonata e mai ascoltata ma fantasticamente armonica...
 

ritratto di Danielle
 #
Grazie Virgo, splendida questa lettura onirica e della ricerca degli elementi fondanti. Ti sono grata. Un abbraccio.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1571 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free