Er fiume bionno | [catpath] | Ospite di Rosso Venexiano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Er fiume bionno

Da sopra ponte Mollo
in stà città
dove tutto passa
ma sembra sempre eterno
al venir
del generale inverno
come un Modigliani
me stiricchio er collo

Stasera
dall'alto de sto scranno
m'attardo con piacere
a guardare er fiume bionno
che incazzato veloce corre
e non se da pace
creando
nell'acqua limaciossa
un par de ghiricorò
e quarche tonno

Nell'aria tutto tace
solo er ricordo de n'antica estate
me ronza nella testa
facenno si che un ricordo
triste m'arridesta
ner rivedemme ancora regazzino
sotto la Mole
a torso nudo
sparappacchiato sotto un pino
coi carzoni corti
a fa a serciate co er rione Monti
poi sera con l'amici mia
de ciriole
se n'annavammo a pesca
ussanno un francescano come esca

Mo er tevere è diventato
un vero monnezzaro
pieno de m...
e materiale vario
e da quassù sopra er parapetto
a vorte me pare de senti
la voce sua che parla
dicendomi
de anna in saccoccia a pialla
perchè
me sò stufato
de portà sto peso sulle spalle
vergine a monte
e deflorato a valle
me sò arrugato
de corpo sò invecchiato
no me lamento
pe sto mio eterno
e greve movimento
lasciateme passa che sò romano
d' arrabbiame chi me lo fa fare
perchè sapete gente
er tempo mai non mente
perchè pe corpa vostra
a brutti barbaggianni
sò più de tremilanni
che me vado a disinfettà
le palle ar mare

 

 Leandro Vegni

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2306 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.