una specie di poesia sociale | Poesia | ferdinandocelinio | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

una specie di poesia sociale

mi risvegliai galera,
all'alba dei vent'anni,
farraginoso smidollare 
il mio motivo era
la rivolta.

Santo Ridente Alienato!
quanto scricchiolare di Marx
nelle mie vene
e quanto Hobbes dappertutto,
Hobbes nella mia stessa famiglia
e i Leviatani al potere... da secoli!

vedessi anche tu
le paralisi negli ascensori,
e che il compromesso sia
il passepartout del mondo
non ti fa orrore?!

d'accordo, 
Il mio suono alla Daddy Stovepipe
tu la chiami follia, 
ma c'è un suono ben più stridulo
nei silenzi del tuo accettare,
e non è quello, forse,
lo stridore artico delle catene?!

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1543 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.