Ahi, melassa! | Poesia | Franca Figliolini | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Ahi, melassa!

è passata l'ora degli auguri? posso di nuovo
alzare la testa, spiumacciare le ali metaforiche e
spalancarle, in vista di improbabili cieli azzurro
terso rosa caldo e rosso ghiaccio?
posso dire, mentendo a me stessa e a te, che non m'importa
del giorno del calendario, che tutti i giorni sono
uguali, scanditi dall'irrefrenabile necessità di vivere
- nonostante? che non perdo mai la voglia d'incontrarti
infilare con lo sguardo le dita fra i tuoi capelli, contarli ad uno
ad uno, verificandone l'esistenza, sentire l'assenza
delle tue labbra sulle mie, iconografiche morbide
labbra, e le mani che non si toccano, mai,
spingendo al limite l'ipotesi del contatto? Così
facendo, ripeto,  i giorni sono tutti uguali, natali,
pasque, capodanni, tutti convergono ad un'assenza.
un principio indimostrabile da cui sono partita
e da allora vago - ahi, me lassa - tra confini e percorsi
indistinti, con le parole inefficiente ancora. 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1483 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.