La luce della cultura, ancora di salvataggio della novella arca di Noè! | Prosa e racconti | Francesco Andrea Maiello | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Gloria Fiorani
  • Antonio Spagnuolo
  • Gianluca Ceccato
  • Mariagrazia
  • Domenico Puleo

La luce della cultura, ancora di salvataggio della novella arca di Noè!

librolupi_compressa.png
In tempi di catastrofi climatiche e, dopo l'invasione virale, adesso con i conflitti territoriali noi poveri mortali abbiamo davvero toccato il fondo e raggiunto l'apice dell'ignoranza al suo estremo grado di cieca presunzione.
Alla vera umanità, invece, è riservato, grazie a “La luce della cultura”, il genoma eccelso, gelosamente custodito lassù, all'apice della scala elicoidale, laddove si accede lungo gradini di basi terrene azotate (a-denima, c-itosina, g-uanina, u-racile e non t-imina) debolmente legate per sostenere la celeste scalata con la materia scrollata.
A tal fine con i mediatori sentimentali (pietà, carità, bontà), sulla strada maestra della verità, a sopravanzare i neurotrasmettitori chimici (glutammato, GABA, serotonina), sul contorto circuito del pensiero, finalmente perverremo alle basi spirituali immortali (A-more, C-oscienza, G-enoma, U-niversale e non T-erreno) per volare lassù a bordo di una fiammante monoposto (la nostra anima, dono divino!), pilotata dalla mente, alimentata dall'amore e illuminata dalla coscienza sulle ali della fede.
Solo a questo punto il nostro genoma diventerà eccelso e la sua vivida luce dissolverà la macula oculare del peccato originale per una visione completa, a 360 gradi, del mondo che ci gira intorno e per entrare, così, nella nuova era spirituale (ultrapallio) secondo la profezia Maya del 21-12-2012.
 
Di ritorno adesso alla quotidianità delle guerre, va ricordato che spesso anche nelle nostre famiglie è presente, ahimè, un Putin o un Netanyahu in agguato a contendere un'arida zolla di terra, fermo restante la disumana mostruosità di Hamas da condannare senza alcun “se o ma”.
E sempre in tema di conflitti, gli Usa, strenui paladini di democrazia, pace e libertà, sempre più fanno leva sul loro appeal belligerante (e non certo culturale) grazie alle loro intoccabili industrie belliche nonostante le continue stragi. E qui spero di non esser emarginato, al pari di Guterres, per aver evidenziato una sacrosanta verità!
 
Intanto dall'alto di queste illuminanti vedute l'umanità completerà il suo ciclo vitale (antropogenesi) e, dopo la selezione naturale di Darwin e l'evoluzione comportamentale di Paul MacLean, perverrà infine alla trasformazione o meglio, per dirla con Platone, alla metempsicosi spirituale del nostro genoma, in virtù del suo sviluppo biologico, e per dirla con Galeno:
 
1 – lo spirito naturale della cellula epatica confeziona i gradini (le basi azotate) della scala (Dna)
2 – lo spirito vitale della cellula nervosa secerne il pensiero della mente, materia raffinata
3 – lo spirito immortale della cellula spirituale distilla l'amore dell'anima, mente illuminata
 
A proposito di novella arca di Noè, su cui si accede per tabelle e scale cognitive nonché poesie istruttive, l'ho costruita tempo addietro e per i dettagli c'è il mio libro “La luce della cultura” su Amazon con la mia incredibile trama biografica!

ritratto di Francesco Andrea Maiello
 #
Oggi è un mese dalla strage di Hamas e sull'altro fronte bambini palestinesi sempre più decimati dalle bombe! Per il mondo che verrà (ultrapallio) la razza prescelta è l'umanità colta e non belligerante! https://www.francescoandreamaiello.it/wordpress/?page_id=1483
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 7191 visitatori collegati.