Come fu bello poter conversare | Poesia | Giuseppina Iannello | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

Come fu bello poter conversare

Per poterci vedere alle 9,
dolce amiche di un tempo lontano,
ho ripreso le antiche poltrone,
l'armadietto, il fiorito sofà.
 
Ho ripreso quell'album a colori:
le conchiglie, i nastrini,
i bijou.
 
Dolce fiaba di un tempo migliore,
la mia vita,
fu un sogno sul mar.
 
Mi rivedo in un sogno a colori;
care amiche, vi invito a danzar.
 
Come fu bello
poter conversare,
là, sul muretto,
in quella azzurrità.
 
Ogni pensier
fu un attimo di sole
e, per quel sole,
si ritornerà.
 
Come fu bello
poter conversare,
là, sulle scale,
nella azzurrità.

 #
Quasi un rito, quello della memoria: necessita sempre di essere apparecchiata e di un cerimoniale che ne faciliti l'illuminarsi. Solo così è possibile un viaggio che possa dirsi di conforto...
Bei versi
Un caro saluto sempre
......W......
 

ritratto di Giuseppina Iannello
 #
Grazie di heart, Woodenship.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1702 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free