L’addio di Jou Jou ai due mari 2 | Poesia | Giuseppina Iannello | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Lucia Lascialfari
  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM
  • Giulia29

L’addio di Jou Jou ai due mari 2

“Non tremare così”
disse il Tirreno
nel rivederla pallida
e pensosa.
“Sarà bello ove andrai;
con me convieni.
Ci son
fiori silvestri
e rii canori,
le foreste dilette
delle fate.
Non piangere, perché
mi rivedrai.”
 
“Sappi… Ben dici,
mio diletto mare,
ma già mi manchi.
Ritornerò.
Ritornerò, se vuoi,
quando rinascerà l’alba
sul mare,
in quell’ultimo dì.”
 
Così parlò la rondine sparviera,
mentre il suo canto
le strappava il cuore.
Muto salì, fin verso la collina…
S’empì di luce nell’immensità.
Trasecolò, fra quelle ciminiere,
toccò ogni croce.
Si adagiò sul mare.
 
* * *
“Addio, mar Ionio,
mi sei tanto caro
non ti scordar di me.
Se poi, sul molo,
incontrerai il Poeta,
donagli ancora
un ramoscello azzurro.”
“O tu che parti,
rondine straniera,
non ti stupire…
Piangerò con te.
Sono lo Ionio,
unito all’altro mare;
sarem per sempre,
l’unica vision.
Ti benedico; porta il mio pensiero,
il mio respiro, la mia libertà.”
 
 
 
Nota esplicativa:
 
Jou Jou è una bambina di 9 anni, nella quale si identifica l’Autrice. A Jou Jou, circostanze familiari, il trasferimento del papà, precludono di affacciarsi all’adolescenza nel proprio luogo di origine, Messina. Con accorata sensibilità, la bambina dà un saluto ai due mari presso le cui sponde, si recava sovente, insieme al genitore, che amava tanto il mare ed aveva l’hobby della pesca.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2986 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Giuseppina Iannello
  • Antonio.T.
  • Bowil
  • Salvatore Pintus
  • sapone g.
  • ferry