L'ultima fiaba | Poesia | Giuseppina Iannello | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...
  • Ardoval

L'ultima fiaba

Mese di maggio,
quasi una preghiera
l'ultima fiaba
dispiegava le ali.
Aria di rose...
Il vicolo respira
tra parve case
e panni stesi al sole.
C'era una nonna...
la sua voce fioca
ai bimbi assorti
raccontò una storia
di dolci sogni.
Mese di maggio...
discendendo il sole,
vermiglie mostra
tutte le ferite.
L'ultima luce
la borgata indora.
- Fiaba dell'uomo
dove vai a quest'ora?
Vado per monti,
per colli, per mari.
- Vò per il cielo;
riferisci a Dio
che impalpabile fu
la fiaba tua.

 #
Incanta, soprattutto la chiusa, regalando un brivido su per la schiena. Davvero unico questo tuo fare poesia con modo antico ma che riesce ad emozionare sempre.
Un caro saluto
......W......
 

ritratto di Giuseppina Iannello
 #
Grazie del bellissimo commento.
Saluti affettuosi.
Giusy
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 1582 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Raggiodiluna
  • live4free
  • Gigigi
  • Antonella Iuril...
  • Giovi55