Carta straccia | Comunicazioni | InaRimato | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Agatha
  • Giovanni Rossato
  • Piero- Colonna ...
  • Nuvola93
  • Paolo Melandri

Carta straccia

Di parole si fa spudorata alterazione
sono figlie perverse dell'interpretazione
d'altronde le suddette sono segni mutanti
pacati commenti son poi mine vaganti
scriveremo "questo mai", diverrà "forse poi"
forse è meglio abortire, sarà meglio per noi
ma ci serve la carta da forgiar la nazione
tanto vale scriviamo, costituiamo in ragione
scriveremo tanto bene che seguirla dovranno
faremo che alcuno abbia mai un affanno
[ ingenuamente pensarono gli scrittori del testo]
all'inchiostro che detta seguirà pure il gesto
Ma all'articolo 1 già si perde la traccia
dell'antico volere di chi ha messo la faccia
e arrivare ai Tornado col bersaglio africano
anche l'11 è andato, esiliato e lontano
da proficua alleanza, mentre proprio quel dì
festeggiava la piazza tricolor che ci unì
e a mostrare la carta, orgoglio nostrano
rimarrà solo carta, carta straccia in mano.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1644 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free