La mia storia nata diritta | Poesia | maria teresa morry | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

La mia storia nata diritta

Vedo la mia storia
una scalata alle baite intermedie,
un combattimento tra galli spagnoli
una grandine a mitraglia
sopra il fragile tetto di una serra.
Alla mia storia posso irridere
io, io sola
non altri.
La mia storia nata diritta
come una scriminatura di capelli
una composta di pere ben riuscita
il colpo di bacchetta del maestro
che fa gemere un rovo di violini.

Eppure accadde un imprevisto
mentre l'abito da sera
sfiorava in taffetà il pavimento.

La piramide di calici non resse
al passaggio di uno stolto cameriere
ed iniziai la danza
sopra un velo di schegge acuminate.

 

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2474 visitatori collegati.