Archi e nodi in terza rima [passando da stagioni di poesia] | Poesia | Lorenzo | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Archi e nodi in terza rima [passando da stagioni di poesia]

Drupe
Questa è l'ultima prima di sognare
immense praterie e spighe d'oro
alla mia terra adopro presenziare
 
guardo gli ulivi e un albero assaporo
nodoso per natura ed archi tesi
s'inerpica nel cielo nel pianoro
 
per la gioia d'offrire i frutti accesi
al suo fattore poesia d'autunno
ma i sogni di quest'uomo sono attesi
 
vedendo in fondo al tino il suo affanno
e il volto affaticato e sorridente
ricordo negli annali stesso accenno
 
con la fatica dura e assai paziente
dacché i germogli splendono a levante

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2563 visitatori collegati.