Il Merciaio | Poesia | Lorenzo | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Il Merciaio

D. Fanciullacci Asino con Carro Olio su Tavola, 1946.jpg
Lacci per scarpe, la pomata nera,
pettini pettinini e pettinesse,
chiosava  Angiiuicchio in vie del borgo,
 
quartiere quasi al limite di croci,
passava col trainetto con le merci,
i fili di cotone e le fettuccie,
 
i dentifrici e quant'altro dentro.
Spingeva con le mani il suo carretto,
finquando non comparve un asinello,
 
umile servitore e suo compagno.
Aveva sul suo carro mille merci,
le stringhe delle scarpe nere e bianche,
 
strofinacci, sapone e detersivi,
metro per sarto ch'appendeva al collo
come cravatta mobile al bisogno.
 
Un Angelo del borgo quel buon mastro,
finquando non scomparve umile Nostro.
 
 
Lorenzo 1. 4. 22

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2670 visitatori collegati.