Rana Pescatrice Gratinata | Poesia | Lorenzo | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Rana Pescatrice Gratinata

Rana-Pescatrice.jpg
Un pesce delicato e carni magre,
anche il sapore dolce in nostro mare,
coda di rospo chiamasi altrimenti,
 
la parte più corposa è tenerezza,
m'accingo a preparare una ricetta,
la rana pescatrice gratinata
 
che il pescatore in loco m'ha serbata,
appena rete s'è svuotata in barca.
Piccole e deliziose le codine,
 
gustose gratinate al pomodoro,
ed anche con olive conservate
e l'olio evo mai dimenticare,
 
il sale, il pepe col prezzemolino
e l'aglio d'uno spicchio ben pulito,
tritarlo finemente con l'erbetta,
 
un pizzico di sale quanto basta,
un pugno di bel pane grattuggiato,
amalgamare e tenere in parte.
 
Ungere teglia al forno con dell'olio
ed adagiare code di quel rospo
su letto d'olio evo e olive intorno,
 
una coperta sopra quella rana
d'intingolo composto detto prima.
Una variante, invece delle olive,
 
i rossi pomodori ciliegino,
un giro d'olio evo sulla coda
e poi nel forno caldo sempre eguale,
 
i gradi di cottura sui duecento
sapete già ciò che intendo dire,
il piatto bell'è pronto da servire.
 
Poi con gli scarti fare un bel guazzetto,
dal gusto prelibato sempre schietto.
 
Lorenzo 8.5.22

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2213 visitatori collegati.