Alberi, cambiate le forme | Poesia | maria teresa morry | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Alberi, cambiate le forme

Alberi, cambiate le forme
lasciando morire le foglie
le rassegnate a rossi colori
e le cortecce si aprono
come bocche ferite
colme di miele e di muschi.
Novembre 
il tuo vento mi chiude i capelli
in un laccio di spago
e i tuoi giorni brevi
stringo tra le dita
così che il sangue ne cola
più lento di una promessa.
Le foglie segnate
son apici di diadema per te
amor mio.
Ne faccio un mazzetto
ed ogni picciolo trattengo
in pendente orecchino.

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2475 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • vinantal
  • luccardin