El cussin | Poesia | maria teresa morry | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

El cussin

dechirico.jpg
Come che puzo la testa su ‘l cussin
sento che ti me rivi in mente,
ti me xe restà in ponta del cuor
co fa na spina nel masso de le  rose.
 
Un pensiero che sòfega  da solo
pararìa la luce sfusa d' un fanal,
massa lontana da la me zoventù
e assae lontana dall’esser vecia
me domando indove ti t’a sconto.
 
Traduzione:
Come appoggio la testa sul cuscino
sento che arrivi alla mia mente
che mi sei rimasto sulla punta del  cuore
come una spina nel mazzo delle rose.
 
Un pensiero che soffoca da solo
sembrerebbe luce spersa di un fanale,
troppo  lontana dalla mia gioventù
e assai lontana dall'esser vecchia
mi chiedo dove ti sei nascosto.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2585 visitatori collegati.