Il faro del Fenajo - Isola del Giglio | Poesia | maria teresa morry | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Il faro del Fenajo - Isola del Giglio

Al picco della scogliera
ruvida e arsa
soffocato dagli alberi di fico
criniere  carghe
di foglie abbruciate
appari
nel ricordo di un orto e di un ulivo
divelto da furie ventose,
tra pietre calde come grosso pane.

Scendendo dal  fronte dei pini
- ah le pigne resinose e profumate di sale
che cadono come  rintocchi in mezzo agli aghi ! -
impavida e dolce riparo chiami
chiusa nella lanterna  cieca,
torre solitaria in faccia al mare.

Piccolo uomo nella notte sei
qui sulla costa
e il mare ti rugge attorno
fin sotto al granito
maculato e amaro.


Ad un passo dall’abisso stai
come ogni cuore nostro
a richiamar  le stelle,
scomparse  e amiche
del nostro andare.

.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2705 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Francesco Andre...
  • Catilina