Stelle ed anatemi | Poesia | maria teresa morry | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Stelle ed anatemi

La sera è scesa padrona
in questa stanza
ed ha spento i colori
nel velo della  sua mano.
                          Il divano  m’accoglie
                          come un  confessore.
Guardo il soffitto appannato
le tende in sospiro
    ed immobili,
non trovo aggettivo
alla mia  mancanza di parole.
 
Me ne fotto del mondo
del suo divagare là fuori.
C’è in me un desiderio d’immenso
che affonda  nella  gola oscura
della grande nave.
 
La sento che s’allontana dal  porto.
 
Così la sua sirena , il cupo accordo
che sale al cielo ad incontrare
stelle  ed anatemi.
 
Il mio sperare vacilla
come la sua luce di poppavia.
 
 
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2363 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • vinantal
  • Antonio.T.
  • Catilina
  • Gigigi