Mia signora | [catpath] | LePoèteClochard | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

Mia signora

Ehi mia signora
che spacci droghe e sogni
ti cerco ancora
nudo al tuo mercato

Alla palestra della disobbedienza
la vanità è riscossa
ho visto donne piangere d'amore
qualcuna un po' più stolta
per delle scarpe nuove
invece tu, rannicchiata e scalza,
piangevi i morti di questa sciocca danza.

tra le tue mani baci appallottolati
che non arrivano a fine mese
e passi incerti
e un letto incerto

ehi mia signora
dea metropolitana
bellezza sporca
pozzanghera gitana
di libertà

Hai visto uomini diventare vecchi
neanche trent'anni
ma già scavati e stanchi

e luci accese sugli occhi di chi soffre
e calare il buio su chi vivere amava.

Nello sfavillio di lacrime fecondate dal sole
il plotone d'esecuzione si chiama intolleranza
e la luce che bacia coltelli e pistole
quasi ti fa amare quel metallo che ti uccide.

La tua colpa è la loro discolpa
al mercato dei vinti c'è sempre chi compra
disperazione. Disperazione.

Signora Morte,
padrona di ogni tempo
e di nessun cuore,
di nessun cuore.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2432 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Francesco Andre...