Sarajevo | Poesia | stellasenzacielo | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Daniele Santovetti
  • Vin
  • Sara
  • Stefano Siracusa
  • Verena_inpuntad...

Sarajevo

enrico-dagnino.jpg

Sopraggiungono in sogno

le tue colline,

amica mia,

gli spari dei fucili.

 

Vite di uomini lune fringuelli,

hai visto la loro nenia spegnersi

il vento placare e guastare ogni cosa:

la loro nenia s'è spenta,

così il vino e il vocicolare confuso.

 

La morte ha un sapore balordo

è una lava continua,

il tempo suo vulcano.

 

Sopraggiungono le risate,

l'inconfondibile bellezza delle tue guance

dell'uragano che ti sei lasciata alle spalle;

m'hai stregata, città pazza,

è triste camminare appesa senza te.

 

Ma non sei che un merlo dal becco d'argilla,

sopravvivi agli inverni,

chiudi gli occhi quasi per gioco.

Ti amo, Sarajevo,

m'hai rubato il cuore.

 

Rovereto, 15 aprile 2012

Caterina Manfrini

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 4381 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Ardoval