C'è un uomo a terra. | Poesia | Scintilla Elis | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

C'è un uomo a terra.


C’è un uomo a terra
una crepa nel tempo e un contatto
nel mio sistemo nervoso o nella storia
di mia madre

-
c’è anche un pensiero guerriero
cade verso un raccolto abbondante
le colline, le valli e risale nei fiumi
dagli argini rotti – nelle golene, allagate -
-
il guerriero succhia, succhia tutta l’acqua
in eccesso, la calca nei treni e fa allontanare
l’uomo che mi stava davanti, troppo vicino, a un palmo di naso
continuava a fissarmi, ed io, diventata, nel suo respiro, sulle punte
vicino all’orecchio, gli ho confessato del suo soffio al cuore
e della valvola cardiaca, che sfiatava come una moka.
Poi più niente, scomparvero gli occhi, il respiro e l’orecchio.
-
- C’è un uomo a terra –
-
Mi infilo una penna nel collo
e se potessi scendere, in un’altra possibilità
mi scuoierei fino all’osso, da questo lembo di pelle
tirarmi via e sentirmi pulita come un serpente.
-
C’è un uomo a terra – e una donna, sta per cadere –
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2690 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • sapone g.
  • Nadia C.
  • ferdinandocelinio