Differenziare no ma... | Lingua italiana | sid liscious | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Differenziare no ma...

Vieni vieni Jeff.
Ho pensato una cosa e volevo il tuo parere in merito.
<Sì dai non ho niente da fare Gil e le tue elucubrazioni filosofiche mi piacciono lo sai.
Di che si tratta?>.
Vedi Gil viviamo in questi tempi moderni in cui la scienza la tecnica e la medicina sono sempre più invasive rispetto alla storia di ognuno e...
e m'è balzata in mente una vicenda in merito che vorrei approfondire.
E conoscendo la tua intelligenza e gentilezza e disponibilità ho pensato di farlo con te.
<Grazie Gil non so se merito queste gratificazioni>.
Il fatto è che molte persone... io compreso che altrimenti una peritonite m'avrebbe portato via da un po'... molte persone dicevo oggigiorno sono vive anche se non dovrebbero esserlo.
<Come non dovrebbero esserlo Gil?>.
Sì non dovrebbero che sono state salvate nonostante il loro destino le avesse già chiamate.
T'ho fatto prima il mio esempio.
Io non dovrei esserci che in condizioni naturali appunto la peritonite è una "malattia" inguaribile e porta sicuramente alla morte e quindi...
quindi a mio avviso e questo è il punto... ora tu stai parlando con un nuovo tipo di zombie.
<Oh che dici Gil... nuovo tipo di zombie... è un'assurdità!>.
Uhm non so Jeff.
Normale gli zombie ho capito sono creature inesistenti inventate dal nostro inconscio e coltivate da film o scrittori appositi e sono dei morti che rivivono mentre...
mentre le persone di cui parlo io sono zombie concretamente presenti indi di nuova generazione si potrebbe azzardare... sono vivi che rimuoiono infatti Jeff.
Vivi che rimuoiono Jeff non più morti che rivivono.
Riflettici Jeff.
Sarebbero deceduti una volta bensì causa interventi esterni al fato del loro primo periodo vitae ora possono morire un'altra volta e magari previo altri interventi ancora ed ancora e...
e dunque hanno un secondo periodo di residenza terrena e dopo un terzo e via di questo passo.
Ora...
ora io lo so che costoro rimangono uguali o cambiano di pochissimo rispetto al prima diremo come di risorgere e questo è un dato consolante Jeff... però...
però siamo proprio certi che il loro ruolo in giro per il mondo possa essere interpretato con i sacrosanti crismi?
<Intendi che una volta scampato il pericolo si sentono più forti e pertanto scantonano un tantino senza farsi troppi problemi Gil?>.
Sì magari anche Jeff o l'esatto contrario che mi diventano coniglietti paurosi bensì io calcherei la mano maggiormente sul fatto che non dovrebbero deambulare ed interagire sulla terra ergo...
ergo con chi abbiamo a che fare nel mentre ci rapportiamo con loro?
E che tipo di considerazione dovrei dare ai loro consigli o alla loro stessa presenza o alle loro filosofie e gesta quando...
quando lo sappiamo in realtà non dovremo avere nulla di nulla da loro se non magari coltivare ricordi?
Ecco qui sta il tema che volevo svolgere insieme a te Jeff.
<Oh be' Gil per me è semplice... il destino tuttora non è unicamente nelle mani di Dio ed una volta immagazzinato ciò non resta che accettarne le conseguenze per intero.
Io non vedo alternative.
Che ti metti a discriminare?>.
No chiaro discriminare no Jeff se non che tener presente non mi sembra un'opzione insensata all'ennesima potenza.
Credi io manco avrei potuto immaginarla questa situazione te l'ho spiegato prima e per conto mio è molto rappresentativa rispetto al fatto di tener presente il problema Jeff.
Molto molto molto.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 3067 visitatori collegati.