La prima volta | erotismo V.M. 18 | sid liscious | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

La prima volta

La prima volta.

La prima volta innanzitutto spero rimanga un mito nonostante codesto mio scritto.
No non temete non è mia intenzione toglierle il valore intrinseco e suggestivo che da sempre porta seco.
Il fatto semmai è che... pari a tutto il resto... pure lei con lo scorrere nelle ere dei fasti umani ha avuto delle evoluzioni ed anche parecchie diversificazioni al che... al che tentando di rimembrare la mia esperienza in proposito mi sono scontrata con un quesito ingombrante.
La prima volta di cosa?
La prima volta che ne vidi uno eccitato per dire mi fece una certa impressione però sicuro non esteticamente.
Quel sacco di palle a pelle di pollo peloso infatti potevano rivestirlo diversamente.
La prima volta del contatto con la mano invece un po' invitante.
Era caldo e dalla consistenza gradevole e maneggiabile assai tanto che tutto ciò non gl'impedì di sputarmi sulla maglietta.
La prima volta in bocca d'altronde stava accettabile bensì presto mi ritrovai percorsa da vari spasmi tipo quelli classici del vomito.
Sapete la prima volta non s'ha la percezione esatta delle misure accettate in gola e comunque non sporcai la maglietta e mi rimase sulle papille un sapore intrigante fino a quel momento sconosciuto.
La prima volta in vagina?
Vabbé dai è notorio.
Del dolore del sangue tanta tensione e fifa nera di rimanerci gravida.
Non esattamente un successo.
La prima volta nel culo difatti completamente un'altra storia.
Di nuovo dolore bensì stavolta misto a piacere.
Quel sottile esaltante piacere che in determinate situazioni abbraccia divinamente il dolore rendendolo amabile e già... e già sarei a cinque la prima volta.
E non è finita naturalmente.
La prima volta a due mani.
La prima volta con i piedi.
La prima volta fra le tette.
Che poi volendo queste sarebbero due la prima volta considerando da sopra e da sotto.
La prima volta col sotto ginocchio sinistro.
La prima volta col sotto ginocchio destro ed il medesimo gioco destra sinistra che vale per collo guancia testa riversa di qua o di là sulla spalla leggermente alzata.
Non dimenticando ancora il medesimo destra sinistra essere degno di nota pure d'ascella e di gomito.
Uff ho perso il conto.
E non ho numerato la prima volta di masturbazione.
La prima volta di petting.
La prima leccata subita da uomo e la prima leccata subita da donna.
La prima volta del sesso di gruppo.
La prima volta con più piselli inseriti contemporaneamente e la prima volta con il mio vibratore di fiducia.
Ecco insomma inglobando la prima volta con un negro.
La prima volta con un cinese.
La prima volta con un eschimese.
La prima volta con un aborigeno eccetera eccetera eccetera arriverei sicuramente alla millesima la prima volta.
Che poi se considero costoro e le varianti con ognuno cioè la prima volta che vidi quello d'un negro d'un cinese d'un eschimese d'un aborigeno eccetera eccetera eccetera.
Che glielo presi in mano in bocca in vagina in culo fra le tette e nel sopra spalla destro e sinistro e fra i piedi e con due mani e col sotto ginocchio e... ( ah fra lunga parentesi il mio svago erotico preferito col sotto ginocchio.
Io la chiamo l'antica battaglia navale.
Ve la spiego.
Tu ti stendi schiena sul materasso busto inclinato dal cuscino e gambe raccolte talloni che quasi sfiorano le natiche e posizioni due uomini... che qualora sono di razze diverse rende maggiormente... sui fianchi... dunque per fuori... all'altezza del vertice della vi capovolta creata dalle ginocchia.
Perfetto adesso fai infilare loro il pene eretto appunto sul sotto ginocchio mentre si guardano in faccia loro e le loro "cappelle" scoperte che spuntano verso dentro.
Ridicole e simpaticissime.
Sembrano la punta d'un cannone che sbucava da finestrella di fiancata e dopo... dopo agita gli arti inferiori con movimento a chiudere ed aprire finché i così posizionati non vengono.
Uno spettacolo stupefacente.
Giuro nel frangente degli schizzi comuni sembrano due velieri che si lanciano le fumanti cannonate tipiche degli abbordaggi nel tempo che fu.
Ok finita la lunga parentesi indi riprendendo ) e ... e la prima scopata dell'indiano e la prima leccata dalla russa e la prima inculata dal greco e la prima pompa all'americano e... e via via via discorrendo arrivo facilmente e probabilmente per difetto alla due milionesima la prima volta.
Che guarda caso mi vale esattamente un'altra la prima volta.
La prima volta che mi riconosco una grandissima troia senza nemmeno bisogno me lo dica qualcuno.

 

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2428 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Catilina
  • Gigigi