Questi scritti valgono il prezzo del biglietto 16 | Lingua italiana | sid liscious | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Questi scritti valgono il prezzo del biglietto 16

Tu leggi libri Mindi?
Il mondo intero esorta a leggere libri ed io non leggo libri Mindi.
Gli scrittori mi sembrano dei deviati Mindi.
Ed io non mi fido dei deviati Mindi.
<Ti fidi di me Perla?>.
Con tanto di messa di mano sul fuoco Mindi.
<Allora ti dico che se non vuoi leggere libri fai bene a non leggere libri... però sugli scrittori ti sbagli Perla.
Li prendi troppo sul serio>.
In che senso Mindi?
<Il loro è un gioco Perla.
Non devi credere che percorrerebbero in prima persona le vicende o le idee... spesso assurde... che fanno fare tranquillamente ai personaggi.
Perlomeno per la stragrande maggioranza>.
Intendi che si vergognerebbero ad andare sotto il balcone di Giulietta Mindi?
O al contrario che mai agirebbero uguale a don Abbondio Mindi?
O magari peggio insinui che non reggerebbero neanche un terzo delle mille ed una notte Mindi?
<Tu corri troppo Perla.
Io volevo dire che qualora ci sia un muro altissimo da scalare... come fa il loro protagonista... per evadere da una prigionia... non ci riuscirebbero Perla.
Sempre parlando di in stragrande maggioranza ovviamente... con qualche sparuta eccezione Perla>.
Quindi Mindi tu dici giocano codesti scrittori... e pertanto a mio avviso propinano momenti falsi o sognati presentandoli tali a possibilmente potranno accadere... speriamo direttamente a me.
Motivo utilissimo... io credo... atto a non leggere un libro costui Mindi.
<Ti avevo detto di non correre ed hai accelerato Perla.
Il loro gioco infatti non è creare un assassino in quanto attratti dal diventare assassino.
No no.
Il loro gioco sta meglio sottile Perla.
È rivelare quanto sta orribile un assassino... perché loro considerano orribile un assassino Perla>.
Che pirla che sono Mindi.
Io pensavo alla tensione di un poker con banco astronomico ed invece siamo alla briscoletta con i nipotini mettendo in palio i dolci natalizi.
E comunque potrò mai stupire abbastanza al riguardo da vedermi costretto a leggermi un libro Mindi?
<Hai colto Perla.
Stavolta hai colto perfettamente le mie metafore dovute forzatamente non saper fare altrimenti un discorso.
Però non dimenticare rimangono le eccezioni.
I frequentatori di sotto finestre con balaustra e pianerottolo...
i gambizzatori di don Abbondio e da qualche parte pure quello che tira mille e settanta notti privo di problema alcuno>.
Prima non mi hai risposto Mindi.
Tu leggi libri Mindi?
<Raramente Perla.
Raramente>.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2421 visitatori collegati.