Trentanovesimo estratto da "I sonori pazzi rubati dal professor Franco B" il libro grigio di sid liscious | Lingua italiana | sid liscious | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Trentanovesimo estratto da "I sonori pazzi rubati dal professor Franco B" il libro grigio di sid liscious

Stasera me la prendo con l'olio d'oliva Chupa.
<Oddio ecché t'ha fatto l'olio d'oliva Teresa... t'è scivolato lungo il fianco?>.
Uhm... mi pare di sentirne il brividino sensuale Chupa... se non che il brivido vero se lo prende l'ulivo... anzi per la precisione i brividi veri.
E sicuramente cento per cento escludendo categoricamente li di piacere.
<E cosa mai succede all'ulivo Teresa?>.
L'ulivo come sai Chupa inventa le olive... non l'olio e queste olive di suo le mollerebbe allorché lo ritiene opportuno.
Una gli ha stancato un rametto... un'altra sbatteva proprio addosso ad un "neo" e si rischiava l'infiammazione e certamente una era per fare uno scherzo alla puzzola piazzandogliela giusto in mezzo alla groppa... che ogni volta sorpresissima reagisce spruzzando la ghiandola a vanvera... ma invece noi appunto abbiamo inventato l'olio ed allora dispiace giocoforza le olive serve prendergliele tutte insieme.
<Be' dai... mica vorrai aspettarle di sotto Teresa... quello con la crosta che ha... non le libera manco defunto>.
Il giusto sarebbe fare così Chupa bensì ammetto che senza olio la cucina starebbe più povera... indi va bene prendiamogliele codeste benedette olive.
Prendiamogliele almeno consci di questa premessa Chupa.
<Si potrebbe accarezzargliele via e magari arrivare ad un compromesso sul numero intendi Teresa?
Tipo un po' a me ed un po' a te?>.
Certamente Chupa... e rapportandola profondamente al modo in cui le prendiamo ora questa proiezione.
<Si prendono malamente Teresa?>.
Sì Chupa... sì sì sì!
Una vicenda da fare ribrezzo Chupa credimi.
Una specie di forca rotonda metal/plasicata... munita di sei lunghe dita... del diametro di quindici centimetri  elettricamente stimolata al vibrare menando colpi ed inoltre a contorcersi contundente... sistemata sulla cima di un lungo tubo e brandita con decisione da due potenti braccia... è stata ordita espressamente all'uopo Chupa.
Per carità le olive si staccano eccome con lei per cui gioia e per il resto... per il resto Chupa uno scempio non grave o letale...
unicamente scellerato.
Un massacro di foglie gemme e rametti.
Una flagellazione completamente immeritata...
e piccole ferite ed abrasioni e tagli inferti dappertutto.
Sulla foglia che rimane attaccata essendosi vista tagliata a metà... sul germoglio innocente... sui rami piccoli medi e grossi.
<Eh Teresa! in effetti è tosta la persecuzione mi par di capire... se lo fanno è in quanto non fa morire la pianta presumo>.
Centro Chupa! per il semplice fatto che di conseguenza l'olivo non muore vale fargli di tutto almeno finché appunto non muore Chupa.
Io su questa base Chupa d'ora in avanti boicotterò l'olio d'oliva.
Per me l'olio è paragonabile ad una pelliccia di volpe ottenuta sottraendo pelle e pelo alle volpi lasciandole vive ed esortandole ad organizzarsi per metterne altri velocemente.
L'ulivo secondo me Chupa dopo il trattamento di sopra è una volpe nuda che deve difendersi da tutto.
Sono casi diversi intendiamoci è ovvio che si sta parlando di stazze "personali" nemmeno paragonabili... se non che l'esempio ci sta a pennello.
Sono andata di persona Chupa a verificare i danni su un albero appena trattato e scippato ed altro non ho potuto dedurre... qui è stata commessa una bestialità.
<Bisognerebbe creare associazioni atte al controllo ed alla prevenzione dei maltrattamenti sulle piante Teresa.
Infatti vengono sì protette in tante maniere ma mai dalla sofferenza "fisica" Teresa>.
Un'idea buona Chupa la tua vedi di darti da fare.
<E tu Teresa?>.
Ah Chupa io purtroppo adesso da "uliva" ho preso coscienza dunque sto attraversando la fase volpe nuda ed intanto che rimetto il pelo... assai claudicante... altro non posso fare che emergere altre situazioni del genere.
<In tanti si fa tanto Teresa?>.
Un cazzo Chupa.
In tanti si fa nulla mentre da soli si boicotta facilmente tutto.
Tutto.
Tutto.
Tutto.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 3089 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Gigigi
  • live4free
  • Catilina
  • luccardin