Stupore - ©Bruno Nencioni Pardini | Poesia | Ospite di Rosso Venexiano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Stupore - ©Bruno Nencioni Pardini

Tutto ancora fa stupore:
se guardi le opere perfette
non potresti aggiungere un colore
o togliere una stella,
senza guastarne lo splendore.
Senti battere il cuore del vulcano,
spandere alla pioggia l'odore di pinete,
o rompere l'onda oceanica lontano.
Le palme solitarie danno il loro frutto
e gli animali si nutrono di tutto;
son bestie strane, listate, a righe, a macchie,
con squame e penne colorate. 
C'è vita anche dentro al fuoco,
nel fango e sotto le cascate,
ma chi intinge il pennello lì,
è solo chi le ha pensate.
Eccellenza, perfezione, per accompagnare
noi che siam le Sue creature,
tra tutte quelle più desiderate.
Si aprono al blu i cieli nuvolosi,
si stendono le membra intorpidite
si calmano le onde dei marosi.
Spirito e l'Amore è stato fatto
e rivelano la mano del Fattore
un Dio che ci ha privilegiato
facendoci la casa nel creato.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2807 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Catilina
  • luccardin