Tu ed io felici | Poesia | maria teresa morry | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Tu ed io felici

Come mi piaceva, quanto mi piaceva
arrivare all'orto di John Lee
con le violaciocche sempre stillanti
della prima pioggia serale
nella benedetta terra di Perth.
Davanti alla sua casa
il tappeto di frasche secche
ed il secchio delle foglie
il cumulo di torba
per la stufa cieca.
Freddo sì, ne avevamo
eravamo Italiani noi
e là il sole troppo esangue.
Lui lasciava la chiave nella serratura
Dio sa dove andasse
non c'era mai,
ma la stufa cieca era sempre accesa
e sul tavolo sotto la finestra
il tè già pronto
nella sola teiera di porcellana fine
che possedesse Mister Lee.
Dal bovindo sbrecciato
guardavamo il mare cresposo
ai bordi dell'orto
in una spiaggia ferrigna
sbattuta da alghe.
Eravamo felici
nei nostri panni di ragazzi viaggiatori.
Tu ed io
felici.

( Scozia, 1992)

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 3274 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • Laura Lapietra