E non sarà mai possibile definire quella vaghezza | Perle scelte dalla redazione | Untel | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

E non sarà mai possibile definire quella vaghezza

E non sarà mai possibile definire quella vaghezza …
Soffia la tua piccola bocca nella lancia di un oboe
e mi fai dimenticare che il tempo persiste
che screpola la parete del viso e secca gli occhi.
Cristalli che non serbano più rancore e sognano.
Dietro una cataratta opaca
tutto si staglia in una lanterna magica
persino il sole officia la funzione di ungere la vita
e a sera di benedire le stelle che passeranno.
Ma la sera è un trattato lacunoso fra due conviventi in procinto di lasciarsi:
la luna e la morte.
Ma fin quando suonerai per me
né la luna né la morte sapranno mai dove sono.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 4724 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • RobertoM.
  • live4free
  • sid liscious
  • Danielle