Di una linea di scuro più in là | erotismo V.M. 18 | Winston | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Lucia Lanza
  • Giullare della morte
  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip

Di una linea di scuro più in là

Piovono tempi come cieli d'agosto
sai gli acquazzoni, la pelle che ti sorprende
per la resistenza, piedi nel diluvio
E cammini
non vedi le pozzanghere, le vetrine
Un tombino apparirebbe un arcobaleno
ma tieni le scarpe anche se estive attraccate dalle dita
che sollevi tanto i tronchi, non di più.
 
I marciapiedi farebbero la loro parte se, nel frattempo
le onde, l'altra parte della strada, scendesse
di una linea di scuro più in là.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1647 visitatori collegati.