Blog | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Piazzetta virtuale

 agorà

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Airone
  • Lucia Lascialfari
  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM

Blog

A cena con Peter

IL vecchio Micheal stava camminando per la strada (…). Si sedette tutto solo in una panchina per parlare con gli uccelli (…) . gli abitanti del sottosuolo comunemente conosciuti da noi mortali come vermi,furono eccitati da questa esperienza musicale e il loro re, che era un bavoso lungo 5 pollici esclamò che quel ticchettio che stavano sentendo non era altro che pioggia (…). Il vecchio Micheal guardò il cielo ed iniziò a fischiettare una melodia (Jerusalem, inno inglese). Il risultato fu stupefacente perché nel linguaggio degli uccelli la canzonetta significava che la cena è pronta!

(Storia dell’Old Micheal di Peter Gabriel da Genesis, Il Fiume Del Costante Cambiamento). 

 

Al preambolo iniziale seguiva il fiirioso canto evocativo di Supper’s ready (Genesis), accompagnato dalla dodici corde ed  i fraseggi pregevoli di pianoforte.

 

La cena è pronta.

A cena con Peter.

Primo: pennette al sugo utopico.

 

Dialoghi scomposti, sproloqui alchemici contornano il pasto.

Una cena psichedelica in cui tutta la realtà si disperde nereggiata da Magog;  empie monadi tinte di rosso vermiglioso.

Ospiti della serata, i sette angeli rivelatori di vizi e virtù.

Bene e Male.

Giusto o Sbagliato.

Chi può dirlo, chi ha, chi ebbe la presunzione di erigerlo a dogma!?

 

Secondo: filetto ai ferri “cultura media”.

 

Il giusto, la morale è una legge astratta impressa nella memoria collettiva.

(Young la chiamerebbe archetipo).

Il giusto fu deciso dai grandi avi mentori del passato nel senso comune ed in nome del senso comune.

Imperituro dura nel tempo coevo.

Il nostro è un patrimonio culturale che non sempre corrisponde a verità  o certezza.

Vi è un divario di idee morali non indifferente in confronto alle altre esistenze conosciute.

Ne sono un esempio le sacralità della vita, il concetto di “dono”.

 

Si prosegue a Willow farm per pregustare il dessert.

 

Peter mi offre un delizioso tiramisù alla crema di mascarpone. Lo assaporo piano, temporeggio.

L’ aria è melodica a Willow farm, ogni cosa animata e non, sembra disegnata su un pentagramma a chiave di violino, di cui Peter e compagni ne sono gli esecutori.

I 7 peccati prendono forma corporea, si distinguono nella partizione in tonalità differenti, come nella Divina prendono forma i dannati logorati dal contrappasso.

In simbiosi io e Peter pensiamo alle dolci terzine del quinto canto.

La consolazione di un abbraccio, non smosso dalla bufera infernale che colpisce pietosamente Paolo e Francesca, ci unisce tenero.

Coronati al capo da petali arancioni,  siamo spettatori  indiscussi della favola esistenziale.

Astanti.

Il dolce accarezza la lingua con fare insidioso lasciando un retrogusto amarognolo sul palato.

È l’ora dell’apocalisse.

Dolce e Amaro, Bene  e Male., c’è sempre un’antitesi.

L’una per convalidare l’esistenza dell’altra.

Mellotrom in crescendo depura i due rifocillanti  con armonia stilnovista, magica e potente quanto i canti orfici.

Innovativa al rinnovo, depuratrice d’impurità.

“Tesoro, indossa la mia collana di perle, il mantello nero non serve più, Magog è andato via perdente. Vieni con me, la cena è terminata”

 

And it's hello babe your supper's waiting for you.
Hey my baby, don't you know our love is true

nota:

Essenziale è comprendere il valore degli oggetti verso cui son dirette le passioni.

La ricerca del senso di un atto compiuto..

"isoformismi"

 

stasera non volo

ma stasera no, non voglio volare
i tetti della città a me sconosciuta
li ho visti e rivisti nelle notti passare
mano per mano con te anima muta

chiunque tu sia non ha importanza
mi attendi ogni notte nel buio profondo
del sonno che arriva nella mia stanza
e mi trascini decisa in un altro mondo Leggi tutto »

peccato

Toulouse  Lautrec Il bacio 

Ci vorrebbe più coraggio.
Ché il destino ha il suo punto debole.
Un giorno mi disse:
"Peccato non poterti addormentare
dopo un letto di baci e molto altro ancora."

Avevo chino il capo

Avevo chino il capo Leggi tutto »

il bianco di un autunno incolore

con gli occhi della memoria rivedo i pacati colori
che il cuore agogna da tempo per lenire tutti i dolori
il rosso brunito di foglie alla fine del loro percorso
i verdi e le terre di Siena testimoni del tempo trascorso

è dolce cullare lo sguardo tra i toni del lieve acquerello
che madre natura può offrire a chi sa godere del bello
a me che il tempo ha nascosto ricordi di tale splendore
l’autunno ogni anno rinnova ferite che danno dolore Leggi tutto »

Diluvio

Siediti

 
Siediti, rapito dai venti
ed ascolta
qualche frase gentile
 
Inossidabile
come dietro l'angolo
 
Un tempo, un tempo solo
Sarà il probabile
il gesto
spogliato, raccolto in un loto
 
Ad uscirne
 
La neve
 
Ancor prima
di generarsi, fiorire

In rete

Pescator pescato
divincola amo
amando svicola
attende intrepido
nella nebbia della palude
stop
confusi nickname
email intreccia
a caccia di un tesoro
di sirena da fondale
...mistero
sensitive emozioni
foto mai viste
no-comment
e...
pvt

Equilibrista

Equilibrista senza vocazione
incerta procedo
lungo il filo dei giorni.
Come timidi passi
i pensieri barcollano
sopra avidi sguardi,
sopra mute speranze.
Lassù
dove lieve è il respiro
sono foglia che danza

Leggi tutto »

inesplorazioni sorprendenti

Non invidio le distese di posti lontani
quasi irraggiungibili
mi accorgo  anche se siedo
in perfetta stasi
di assonanti perfezioni
e  sono già altrove
a sfiorare e punteggiare
manti perlacei colorati
di petali curiosi
nel cogliere la luce
che come febbre avanza
si fa lenta nell'altrove
a misura di cieli immensi
e nuvole sparse.
La rametta di erba secca
cerca ingannevole
di sradicare l'incanto,
ma una gemma dischiude,
è li a testimoniare Leggi tutto »

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 3532 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Marina Oddone
  • gatto
  • Antonio.T.
  • luccardin