Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Gianluca Ceccato
  • Mariagrazia
  • LaScapigliata
  • CiaLù
  • Tiziana Mascarello

blog di abcorda

come goccia

il profumo della sabbia
è pane tosatato 
erba tagliata.
 
e la pioggia lava, 
a lampi intermittenti 

spunte grigie

poi passa un giorno, 
uguale a un altro ,
l'aria profuma di rosso e di sabbia del deserto.
 

aspettando nuove piogge

non valgo una parola,
scritta di scuro su luce azzurrina,
 
non valgo più un momento,
rubato alle risa,

pensieri lasciati

io ancora mi perdo,
guardo oltre quel sorriso 
e ti sento.
 
nasce da dentro e prende forma 
di sospiro,

Perdersi

sai, anche se il tempo s'infrange
contro le cose che vogliamo,
anche se i fumi della rabbia
nascondono fuochi di incomprensione,

C'è una linea

Porto ancora tra le dita
il sapore di un bacio rubato al giusto.
 
Rubato ad un tempo ammantato da finto amico,

Ti guardavo

Stretto su un muretto di pietre bianche
ti guardavo ammirato,
quasi fosse la prima volta.
la musica ed i rumori del chiosco 

cupa la luna

il silenzio
gracchia
 forte di cicala,
costante,
 poi il ritmo cala...
 
 nella testa picchia forte, 

verso il verde

Dischiusa al cielo
albeggi fiera, dai contorni tremolanti
come la prima luna d'Agosto.
 
Un cielo ancora accennato, 

filo verde

mille volte ancora
perdo quel filo verde
che mi lega stretto a te..
 
mi strozza l'anima,
mi cinge e mi costringe

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2831 visitatori collegati.